Fino ad ora il panorama del cloud storage è stato combattuto principalmente da due servizi gratuiti, ovvero DropBox e Box.net che forniscono una spazio per lo storage online. Questi servizi dispongono anche di un’abbonamento premium per espandere i GB a disposizione nella propria “nuvoletta”.

In queste settimane si sta facendo sempre più insistente la voce che Google starebbe per lanciare Google Drive, il servizio di CloudStorage marcato dal colosso di Mountain View. Secondo le ultime indiscrezioni il servizio è pronto al lancio e offrirà gratuitamente 5GB di spazio per ogni utente, con la possibilità di espanderlo  attraverso servizi premium. Dropbox deve aver fiutato il pericolo imminente e per tenersi stretti i propri utenti fornisce un doppio bonus per i referral, ovvero per gli amici “suggeriti” che tramite un utente si iscrivono al sito.

Dropbox raddoppia la ricompensa offrendo 500MB Extra fino a 16GB per gli utenti standard e 1GB extra per gli utenti PRO fino a 32GB per ogni referral. Staremo a vedere se basterà soltanto questo per sfuggire all’ira incombente di Google Drive.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: