Dopo la chiusura di LucasArts da parte di Disney, il futuro del franchise videoludico di Star Wars appariva all’orizzonte molto cupo ed incerto. Pochi giorni fa però, Electronic Arts ha ufficialmente confermato l’acquisizione dei diritti di pubblicazione per il brand di guerre stellari, facendo ritornare perlomeno rosea, la possibilità di farlo ritornare in auge.

In un comunicato stampa riassuntivo, il CEO di EA Frank Gibeau, ha comunicato come i prossimi videogiochi della saga “avranno completamente nuove storie e trame di gioco“, grazie anche all’aiuto degli studios George Lucas, che si sono peraltro mostrati molti felici dell’acquisizione del brand. Gli studios che si occuperanno di sviluppare in modo direttamente i videogiochi saranno invece gli-sforna-titoli-tripla A: DICE, Bioware e Visceral, che utilizzeranno il motore grafico next-gen Frostbite 3.

Rimane tuttavia incerta l’ipotesi che EA continuerà lo sviluppo dei travagliati Star Wars 1313 e First Assault, cancellati dopo che Disney aveva comunicato la chiusura di LucasArts.

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Partecipa alla discussione