La saga di Assassin’s Creed si è sempre distinta per le dettagliate location nelle quali la storia si svolge; lasciandoci ora alle spalle Ezio e l’ambientazione di Roma e dell’Italia, che hanno visto incentrate intorno a se l’ultimo capitolo della serie, ecco un’anteprima dei posti che andremo a visitare nel prossimo capitolo dell’assassino più famoso per console:

Masyaf


Come nell’originale Assassin’s Creed, la vicenda dell’ultimo capitolo della serie incomincerà a Masyaf, Ezio viaggerà verso la fortezza di Masyaf per scoprire il segreto della conoscenza posseduto da Altair, ma qui troverà un posto ormai presidiato dall’ordine templare.

[quote]“Ezio torna indietro a Masyaf in cerca di risposte,” riferisce il direttore creativo Alexadre Amancio. “Qui vuole trovare la libreria per conoscere di più sull’Ordine.Segue le orme di Altair a Masyaf. Quello che inizia come un pellegrinaggio si trasformerà in una corsa contro il tempo.”[/quote]

Ezio tuttavia non riuscirà a completare la sua missione alla prima visita a Masyaf, ma dovrà ritornarci alla fine del gioco quando avrà ricomposto tutti i pezzi del puzzle per conoscere i segreti di Altair. Masyaf assume quindi il luogo di un posto dove si scopriranno informazioni cruciali nel gioco.

Costantinopoli

Non poteva di certo mancare una città importante come quella di Costantinopoli nella saga dell’assassino. Costantinopoli assumerà un ruolo predominante tra tutte le altre location. Per quanto esperto nella sua arte, Ezio si troverà di fronte una città immensa e complessa dal punto di vista strutturale e politica. Qui Ezio imparerà nuove abilità dagli assassini della città.

[quote]“Costantinopoli è una città immensa. Si espande per due continenti – da una parte in Europa e dall’altra in Asia” Spiega Amancio. “Questo è il centro del mondo in quel periodo.Il commercio delle spezie e tutti gli altri scambi avvenivano a Costantinopoli. Questo è uno dei principali motivi percui gli Europei cercavano di andare oltre l’Africa – perchè Costantinopoli era un grande centro controllato dagli Ottomani. E, alla fine, tutto doveva passare per Costantinopoli.”[/quote]

In AC Revelations, Costantinopoli è divisa in 4 distretti distinti: Costantin, Bayazid, Imperial e Galata. Ogni distretto ha la proprio ritmo di vita e  ambientazione che la contraddistingue. Quest’enorme città assicurerà al giocatore di dover passare molto tempo a Costantinopoli.

Cappadocia

Cappadocia è certamente una delle città più particolari che il protagonista di Assasin’s Creed abbia mai visitato. Cappadocia è una città sotterranea di Templari, il che non vuol dire che è sotto l’Ordine Templare ma che tutti gli abitanti saranno nemici naturali di Ezio essendo per l’appunto Templari.

[quote]“Parte della città è in superficie, ma il vero segreto è sottoterra,” dice Amancio  “Questa è la prima volta che qualcosa del genere è stato fatto nel franchaise di Assassin’s Creed. Questa è una città completamente sotterranea.”[/quote]

Questa si presenta quindi come una città decisamente da evitare per Ezio a causa dell’elevata concentrazione di Templari, tuttavia la città contiene informazioni chiavi per lo svolgimento della storia.

Rodi

Rodi sarà una location presente nella trama ma Ezio non ci arriverà necessariamente, infatti questa si configura più come una città multiplayer. Nel sedicesimo secolo Rodi era una città controllata dai cavalieri ospitalieri che costruendo castelli e palazzi l’hanno trasformata in una vera e propria isola-fortezza. Tuttavia Rodi ha una lunga storia alle spalle, con molte civiltà e culture e nel corso di AC revelation gli Ottomani cercheranno di conquistarla.

Queste sono solo le principali location del quarto titolo della saga targato Ubisoft che uscirà a Novembre 2011 per console xbox360, playstation3 e computer fissi.

Per un’analisi approfondita dei personaggi vi rimandiamo a questo articolo oppure guarda il teaser trailer in Italiano o scopri quali saranno le classi multiplayer giocabili.

Via

 

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome