Sono già passati 50 anni dal lancio della prima stampante digitale da parte di Epson, le macchine che hanno finalmente permesso a molti di avere una miniaturizzata macchina per stampare su carta i dati in digitale inviati da un altro dispositivo.

Stampanti a getto di inchiostro o stampanti laser che necessitano di cartucce tuner fanno ormai parte della nostra vita quotidiana, e sono accessibili ad un prezzo molto contenuto, soprattutto se i prodotti loro correlati vengono acquistati online. Chiunque, quindi, può permettersi oggi di possedere una macchina del genere per stampare i propri documenti o le proprie foto a colori.

Epson EP-101, la più piccola stampante digitale dell’epoca

EP-101

Era proprio questo l’aspetto interessante e stravagante delle prime stampanti digitali, la presenza di cartucce d’inchiostro visibili e in bella vista. Ormai siamo abituati a vedere le cartucce, i toner e tutti i meccanismi delle moderne stampanti nascoste dalle scocche in plastica che i produttori studiano per rendere il design elegante e sobrio.

La prima stampante miniaturizzata di Epson ha raccolto un altro primato: era il primo sistema di stampa dei tempi di gara cronometrati al centesimo di secondo alle Olimpiadi di Tokyo dell’epoca. La EP-101 è proprio figlia di questo progetto per le Olimpiadi. le sue dimensioni erano 164 mm di larghezza, 72 mm di altezza e 133 mm di profondità in un peso di circa 2 kg e poteva stampare in una matrice di 21 colonne con 16 caratteri a disposizione.

Epson stampante cartucce toner a getto d'inchiostro
Una moderna stampante Epson a getto d’inchiostro con delle cartucce

Il futuro – Stampanti 3D

HAMLET HP3DX100, una stampante 3D commerciale
HAMLET HP3DX100, una stampante 3D commerciale, già pronta ed “economica”

Il mondo delle stampanti 3D sta diventando sempre più interessante e la tecnologia, in Italia e nel mondo, sta prendendo piede negli studi dei cosiddetti artigiani digitali.

Non più immagini o testi su carta, ma veri e propri oggetti di differenti materiali creati in modelli 3D utilizzando il computer. Windows 8 è stato il primo Sistema Operativo a supportare ufficialmente e nativamente le stampanti 3D. Non servono più né cartucce né toner ma proprio il materiale del quale avremo bisogno per i nostri oggetti (plastica, oro ecc a seconda del supporto da parte della stampante).

Anche Epson sta pensando alle nuove stampanti 3D in grado di riprodurre oggetti tridimensionali, e prevede di lanciare la sua prima stampante 3D entro 5 anni da oggi.

Attualmente il prezzo per acquistare questo tipo di sistemi è piuttosto alto, e si parte dai 600-700€ per i modelli più semplici.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: