Google ha intenzione di lanciare il primo tablet ufficiale Nexus entro i prossimi sei mesi, secondo il CEO Eric Schmidt.  “Nei prossimi sei mesi abbiamo in programma di commercializzare un tablet di altissima qualità“, ha detto Schmidt al Corriere della Sera , confermando anche che Google prevede di sfruttare la sua tecnologia di riconoscimento vocale per sfidare in guerra aperta Siri di Apple.

Nell’intervista rilasciata al giornale Schmidt non ha lesinato lodi nei confronti del co-fondatore di Apple Steve Jobs: “Steve Jobs è stato il Michelangelo del nostro tempo“, ha detto al giornale, “ha realizzato il potenziale rivoluzionario del tablet e ha creato un prodotto straordinario come l’iPad.” Tuttavia, “le nostre aziende competono”, ha continuato, “è il capitalismo”.

I dettagli esatti del prossimo Google Tablet non sono stati rivelati, e non è chiaro se il dispositivo sarà specificamente marchiato Google Nexus o meno.

Google potrebbe sfruttare la recente acquisizione di Motorola per creare un dispositivo “fatto in casa”, ma è anche possibile che il gigante dei motori di ricerca si rivolgerà ancora a un produttore esterno, come ha fatto per il nuovissimo Galaxy Nexus. Qualunque sia il produttore, il tablet quasi sicuramente monterà Ice Cream Sandwich, l’ultima versione di Android.

via Techarena

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: