Una delle demo più ambite da provare a Lucca Comics 2018 era quella di Kingdom Hearts 3, la saga che fonde lo stile RPG tipico di Square Enix ai personaggi iconici del mondo Disney – Pixar.

Nella splendida cornice di Villa Bottini, interamente riservata al titolo, vi era la possibilità di essere parte della storia, attraverso le stanze che rappresentavano diverse ambientazioni e mondi che ci aspetteranno all’interno di Kingdom Hearts 3.

Ma la vera perla della manifestazione Lucchese è stata l’incontro con Shinji Hashimoto, Executive Producer del gioco in un evento chiamato “Share the Magic Presentation”.

Durante la presentazione sono trapelate interessanti novità, e gradite conferme, non preoccupatevi nessuno spoiler se non la vera storia che si cela dietro la creazione del primo Kingdom Hearts, adesso vi elenchiamo tutte le sorprese che sono state rivelate.

  • Le Keyblades, arma principale del protagonista continuano la tradizione di avere una struttura grafica che rispecchia il titolo a cui sono ispirate con mosse finali ancora più spettacolari e innovative.
  • La funzione Attraction è sempre presente e ancora più parte integrante per l’avanzamento della storia con vere e proprie sessioni totalmente differenti dallo stile principale di KH3, ad esempio volare sulle spalle di Big Hero 6 per spostarsi tra un grattacielo e l’altro.
  • Il Link System è stato ulteriormente potenziato. La presenza di nuovi personaggi indispensabili per l’avanzamento della missione fa si che l’esperienza sia la migliore di sempre, uno su tutti Ralph Spaccatutto che seminerà distruzione e divertimento nello scenario.
  • Per proseguire nella storia, e avanzare alla sezione successiva sarà necessario utilizzare le famose Gummiship, che saranno più interattive che mai.
  • Sempre presenti i mini-giochi che integrano strutture di gioco differenti. Ad esempio sarà necessario cucinare o scendere da una pista ghiacciata su di un simpatico snowboard.

L’arrivo di Hashimoto ha suscitato un boato di felicità tra il pubblico e i tanti cosplayers presenti, i punti focali del suo intervento sono stati molti.

  • Mr. Hashimoto ha confermato che la fine del gioco concluderà l’arco narrativo iniziato nel primo capitolo della saga.
  • Per aiutare le nuove generazioni di giocatori è stato rilasciato in Giappone una serie di video che raccontano dall’inizio la storia della saga, offrendo ai più giovani, o a quelli che non hanno giocato ai precedenti capitoli, una infarinatura su quello che accadrà nel capitolo finale; arriveranno anche in Italia prime dell’uscita del gioco.
  • Nulla di confermato sul supporto futuro al titolo, ma saranno molto probabili dei DLC per ampliare ancora di più la storia.
  • E’ stato raccontato il famoso aneddoto dell’ascensore primo luogo dove lui e la signora Yamamoto di Disney Videogames a Tokyo si sono incontrati e hanno fissato un appuntamento di lavoro dal quale è nato il primo Kingdom Hearts.
  • Nel momento della realizzazione del primo titolo, il Sig.Hashimoto non aveva alcuna idea sul come sarebbe stata esplosiva la fusione dei personaggi Disney con le meccaniche classiche dei JRPG per i quali Square Enix era ed è famosa. Era convinto di realizzare un gran bel prodotto ma non di andare sold out in Giappone in poco tempo e nemmeno di scalare le vette dellle classifiche mondiali.  Questo è il ricordo più bello di tutta la sua esperienza dietro al timone della realizzazione del gioco.
  • Ultima domanda, che c’entra poco con KH3 è stata riguardo il cibo italiano. L Executive Producer ha descritto con una cura maniacale la perfezione sono piaciuti moltissimo i ravioli alla bolognese, che per essere precisi erano dei tipici tordelli lucchesiaccompagnati da un ottimo vino rosso toscano e acqua gassata.

La presentazione si è conclusa con un’anteprima esclusiva di un trailer del gioco, è stato vietata la registrazione in quanto ancora segreto quindi anche noi di Techzilla.it manteniamo il riserbo; vi diremo soltanto che ci sono tante di quelle sorprese che il vero problema sarà attendere l’uscita del gioco prevista per il 29 Gennaio 2019.

PS.

Il nuovo trailer risulta caricato online direttamente da Square Enix, quindi ci sentiamo liberi di riproporvelo anche noi.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: