Dopo che Twitter aveva annunciato che c’erano 250mila account compromessi per via di un ignoto attacco informatico, ora anche Facebook ha ammesso di aver subito un attacco informatico molto “sofisticato” durante il mese di Gennaio.

Spiega Facebook in un comunicato, che l’attacco è stato molto “sofisticato” e rivolto a un gruppo di dipendenti della società. L’azienda assicura, e viene ripetuto più volte, è che i dati personali degli utenti sono rimasti incolumi dopo questo attacco, un’affermazione rassicurante.

Facebook attacco

Sia Twitter che Facebook vengono attaccati nello stesso periodo, ovvero il mese di Gennaio, ci fa dubitare che gli avvenimenti siano collegati e che ci sia dietro queste notizie un unico gruppo di pirati che ha preso di mira le piattaforme social più importanti al mondo.

Il problema per ora è stato scoperto e risolto, ma Facebook ha trovato qualcosa che non  è nella consuetudine nella rete aziendale. L’azienda ha infatti analizzato un computer portatile interno e ha scoperto che da lì altri lavoratori erano stati infettati. 

Inoltre, il social network di Mark Zuckerberg ha detto che ha lavorato con Oracle, e che ha risolto il guasto il 1 ° di Febbraio. Inoltre, con molta probabilità anche altre società possono aver subito lo stesso tipo di problema (ma non si forniscono  dettagli su quali).

Via | genbeta

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Partecipa alla discussione