Introduzione

Nuovo Far Cry, nuova location, nuova avventura. Basterebbe questo per molti appassionati della serie per correre ad acquistare il nuovo titolo di casa Ubisoft. Ma basta questo per rinnovare l’interesse nella saga che ha fatto della storia e della grafica un suo punto di forza?

Sono passati due lunghi anni dalla precedente avventura che ci ha visto protagonisti e attori principali, fummo rapiti e torturati dal lopsicopatico (e riuscitissimo) Vaas. In un mix di droghe e follia abbiamo superato tutte le difficoltà e siamo riusciti felicemente (o forse no a seconda della scelta nel finale del gioco) a scappare dalle grinfie della sacerdotessa.

Questa volta siamo alle prese con una nuova ambientazione, un rinnovato albero delle abilità, una nuova storia e un nuovo cattivo da sconfiggere. Ecco, queste sono le differenze sostanziali del nuovo capitolo, visto che la maggior parte delle meccaniche dello stesso sono prese dal capitolo precedente; non che questo sia un male anzi, squadra vincente non si cambia, infatti troviamo lo stesso motore grafico, il Dunia Engine 2, la stessa modalità di sblocco di aree del gioco, le torri di comunicazione da disabilitare per permettere la visione della mappa e gli avamposti nemici fin troppo simili nelle modalità di approccio.

Giustamente Ubisoft ha cavalcato l’onda di successo del capitolo precedente migliorandolo dove era necessario e lasciando intatto la parte più bella e interessante del gioco, il free roaming.

Ma partiamo dall’inizio e vediamo nel dettaglio cosa ha da offrirci Far Cry 4.

farcry_farcry4_screenshot_ubisoft_2

 


Trama

Siamo nel Kyrat, regione fittizia Nepalese, e siamo in missione per riportare le ceneri della nostra defunta madre nel suo luogo natio.

Lo scenario è meraviglioso, le montagne, il cielo limpido: sembra quasi di poter respirare l’aria pura di montagna, una giornata tranquilla e niente può succedere in questo nostro ultimo atto di rispetto delle ultime volontà; fino a che non siamo fermati da una pattuglia dell’Armata Reale. e successivamente rapiti dal sadico Re del luogo: Pagan Min. La nostra avventura è semplice, lineare, forse troppo, dobbiamo aiutare la resistenza a sconfiggere il tiranno; fino a qui niente di strano, ogni storia trasforma noi giocatori in eroi buoni con lo scopo di compiere un’azione giusta e Far Cry 4 non è molto diverso da altri titoli, sarà comunque possibile modificare la trama grazie a delle scelte che cambieranno radicalmente il corso degli eventi offrendo al giocatore quantomeno la possibilità di rigiocare la storia effettuando diverse decisioni.

Trama semplice e lineare, forse troppo

Sposeremo la causa del “sentiero d’Oro” e combatteremo al loro fianco cercando di liberare piccole zone alla volta sconfiggendo i soldati del Re e affrontando la vasta e aggressiva fauna locale con ogni genere di arma, da un semplice machete passando per arco e frecce fino a i più disparati tipi di fucili.

Proseguendo con la storia, senza raccontarvi nulla della trama, ritroveremo un ulteriore “deja vu” con il capitolo precedente, l’area dello Shangri La ci proietterà in un viaggio mentale che ricorda molto i momenti sotto gli effetti degli stupefacenti che abbiamo vissuto in Far Cry 3.

 


Gameplay

Single Player

Far Cry 4 è un gioco basato sulla libertà, il “sentiero d’oro” che cerca in tutti modi di sbarazzarsi del Re della zona, e la libertà di fare ciò che si vuole, quando si vuole, come si vuole; questo è il vero punto di forza insieme alla storia del gioco. Se da un lato abbiamo l’ormai navigato sistema di sblocco delle aree attraverso delle torri occupate, le quali sono strutturate in maniera quasi maniacale, e alcune missioni che ricordano vagamente il capitolo precedente, dall’altro troviamo ciò che riteniamo la cosa più importante di un gioco, il divertimento.Ambientazione meravigliosa, storia avvincente e un vasto set di armi

E’ raro che uno spara-tutto porti un game-play radicalmente diverso dal genere, bisogna sempre andare da un punto A ad un punto B, completare una missione e tornare da chi ci ha dato la stessa perché ci possa indirizzare in un altro luogo.

2624180-fc4_gamescom_ow_rhinos

Far Cry 4 mantiene queste caratteristiche aggiungendo peròciò che lo rende veramente Far Cry, una ambientazione meravigliosa, una storia avvincente e un vasto set di armi (circa 50) con il quale possiamo radere al suolo qualsiasi cosa distruggibile, saremo indecisi se utilizzare i metodi silenziosi per liberare un avamposto o uno dei nuovi giocattoli a nostra disposizione per annientare la resistenza dell’ Armata Reale, possiamo decidere di lanciare della carne come esca e che attirerà un orso il quale compirà il lavoro sporco per noi oppure sbaragliare i nostri nemici cavalcando “tranquillamente” un elefante selvaggio, sono inoltre presenti gag esilaranti di NPC (personaggi secondari) che allietano la routine del gioco grazie anche ad un doppiaggio fatto a regola d’arte, una mappa, in perfetto stile Ubisoft, che è tra le più grandi di categoria con centinaia di luoghi da scoprire, oggetti da raccogliere e attività da svolgere, insomma il paradiso di ogni single player.

Ovviamente oltre alla possibilità di giocare da soli vi è l’occasione di vivere l’avventura con altre persone, sia amici con i quali è possibile cooperare nella liberazione degli avamposti sia competitivamente per dimostrare chi è più forte, ma vediamo nel dettaglio.

 


Modalità Multiplayer

Per quanto riguarda l’aspetto multiplayer il gioco presenta due diverse opzioni, la prima è una classica Co-Op (modalità cooperativa) dove veniamo aiutati nello svolgimento della nostra storia principale da un amico. La seconda è la modalità competitiva, nella quale sono presenti diverse modalità di scontro: Propaganda, Maschera del Demone e Avamposti.

Possiamo considerarle come uno stile classico di ogni moderno PVP, ad esempio catturare la bandiera o mantenere il controllo di un avamposto, fino a qui niente di nuovo ma tutte le mappe hanno una caratteristica molto particolare : il cambio di fazione.

Far-Cry-4-3-1280x720

Tutte le sessioni di multiplayer sono divise in 2 round, e ogni squadra, formata da 5 persone, giocherà nei panni di una delle due fazioni ( i nativi e il sentiero d’oro) offrendo la possibilità ai giocatori di affrontarsi con un diverso stile di gioco e un diverso set di armi, proprio una bella sfida.

In questo modo ogni partita offre due sessioni ben distinte: quando avremo controllo dei nativi non sarà possibile utilizzare nessuna arma da fuoco ma solo armi da tiro come arco e frecce o coltelli da lancio, mentre durante l’utilizzo del sentiero d’oro avremo a disposizione un intero arsenale da combattimento.

Potreste pensare che le due fazioni siano ampiamente sbilanciate, ma non è così: i nativi hanno la possibilità di occultarsi velocemente offrendo così una buona dose competitività a seconda di chi li sta usando.

 


Editor di mappe

Torna come nel capitolo precedente la possibilità di creare delle ambientazioni multiplayer a proprio piacimento dove scontrarsi con gli amici o sconosciuti. In questa sezione si può, partendo totalmente da zero, impostare le avversità del terreno, la disposizione e forma di complessi abitativi, animali selvaggi e molto altro, ma invece di spiegarvi per filo e per segno vi suggerisco di guardare il video sottostante che vi offre tutti i punti forti di questa interessante opzione.

Audio e Video

Cosa possiamo dire di questo gioco. Far cry è sempre stata una serie rinomata per il suo comparto grafico e questo ultimo capitolo non è da meno. Le ambientazioni finalmente escono dal circolo vizioso cui eravamo abituati (isole, deserti, città distrutte) e ci porta sulle vette del complesso montuoso più bello al mondo.

Lo stesso esploratore che è stato presente alla presentazione ufficiale del gioco si è stupito delle similarità riscontrate nello schermo davanti a lui, il gioco inoltre ( qui facciamo riferimento alla versione PC) è gradevole anche a qualità medie di dettagli (cosa molto importante visto che non tutti si possono permettere l’aggiornamento del computer ogni anno). Aumentando i dettagli si avranno migliorie sul reparto di atmosfera e un migliore gioco di luci e ombre.

Gli animali all’interno del titolo, specialmente quelli che vi attaccheranno di sorpresa, sono talmente belli e realistici che il momento che vi soffermerete ad ammirarli per troppo tempo, avrà brutte conseguenze sulla vostra salute.

low - ultra
Queste sono le differenze visive tra i settaggi bassi e Ultra

Far cry 4 è uno spettacolo per gli occhi Far cry 4 è veramente uno spettacolo per gli occhi sotto il comparto grafico, le location sono talmente mozzafiato che durante i momenti tranquilli del gioco mi sono soffermato molte volte ad ammirare il paesaggio circostante data la sua particolarità e varietà , nonostante sia una conformazione alpina ogni scorcio di montagna offre delle sensazioni uniche e diverse.

Differenze tra PS4, Xbox One e PC

Mi voglio soffermare giusto pochi secondi sulle differenze tra le versioni XboX One e PS4.

Come potete ammirare nell’immagine sottostante il volto della scimmia è pressochè identico, talmente simile che sfido chiunque a preferire una immagine ad un’altra.

Comparazione visiva
Non si notano particolari differenze visive nelle tre teste in questione

La componente audio risulta completa e va di pari passo con la situazione del momento, le musiche incalzanti nei momenti più concitati o di combattimento, il suono del vento durante le planate con la tuta alare, i rumori della natura e soprattutto degli animali vi coccoleranno nel migliore dei modi immergendovi ancora di più nell’avventura di Ajay.

Doppiaggio perfettoInoltre i bravissimi doppiatori hanno enfatizzato al meglio ogni frase all’interno del gioco, a partire da bizzarre e divertenti battute, a momenti intensi e colmi di serietà, fino all’apoteosi di ossessione dittatoriale del cattivo Pagan Minn. Il risultato finale è un pacchetto completo di emozioni sicuramente da provare.

Conclusioni – Far Cry 4

far-cry-4-screenshot-5

Dopo questa bella overture di similitudini e punti di forza tiriamo le somme sull’ultima fatica Ubisoft.

Il gioco è molto bello, longevo, godibile e soprattutto intrigante al punto giusto. Mi sono trovato più volte in questi giorni a dire “faccio una partitina, solo un paio di missioni” e invece erano passate velocemente diverse ore serenamente, una sensazione che non provavo da molto tempo con un videogioco. Esso è talmente colmo di possibilità per farvi divertire, dal multiplayer asimmetrico, alla infinita quantità di missioni secondarie e di tesori da scoprire, che offrirà al giocatore molte ore di gameplay se è intenzionato a completare perfettamente il gioco.

Allo stesso modo però, Far Cry 4 risulta molto ripetitivo e stancante, le modalità con cui si sblocca un’area sono pressoché identiche al capitolo precedente (disattivare le torri) e gli avamposti liberati sono molte volte presi nuovamente d’assedio dopo pochi minuti e, se vorrete, sarà necessario tornare indietro per sgomberarli di nuovo.

Senza missioni secondarie si può finire il gioco in 20 oreInoltre è possibile saltare la maggior parte delle missioni secondarie ignorando totalmente la popolazione e proseguire con la storia offrendo la possibilità di finire il gioco in meno di 20 ore. Ultimo e non meno importante: non è possibile saltare le scene con dialoghi; non è proprio un punto negativo che influisce sul gioco stesso, ma se una persona chiede il vostro aiuto per liberare la sua fattoria dagli attacchi e per chiedervelo vi spiega “che il fratello è andato in guerra e non è più tornato portandosi via il cane che giocava con l’osso … che al mercato mio padre comprò” insomma avete capito il senso, preferirei ricevere la missione e avere la possibilità di ascoltare o di andare ad eseguirla subito, non perdere 30 secondi per sentire tutta la frase.

Dopo 5 giorni di gioco intenso io non sono ancora giunto a metà della storia ( sono un perfezionista e voglio completarlo al 100%) e più gioco e più voglio avanzare e scoprire come Ajay pensa di completare l’ avventura della liberazione del Kyrat.

Far Cry 3.5?

Far Cry 3.5? Diciamo di sì viste le molte similitudini riscontrate, che comunque non precludono il valore del titolo, il punto di forza di un gioco molte volte non è la grafica ma la voglia che ti rimane addosso nel giocarlo nuovamente nei giorni successivi. Nel mio caso la voglia di giocarlo non è scesa, e anzi aumenta sempre di più giorno dopo giorno, e non mi stancherò mai di ripeterlo : questo è quello che deve lasciarti un gioco.

Siete indecisi su cosa regalarvi per natale o cosa giocare in questi giorni freddi e piovosi? Molto probabilmente Far Cry 4 è la risposta giusta !

Offerte

Il gioco è disponibile per PC, Xbox 360, XboX One, Playstation 3 e Playstation 4.

Ecco a voi le offerte aggiornate del momento per ogni piattaforma:

Far Cry 4 – PC

Prezzo: 40,56€ su Amazon.it Amazon Prime

Migliore offerta sul web ► 30,48€ da Vendilo shop

eBay: 9,99€ Far Cry 4 / Uplay PC Download Key D

Far Cry 4 – Xbox 360

Prezzo: 56,33€ su Amazon.it Amazon Prime

Migliore offerta sul web ► 30,48€ da Vendilo shop

eBay: 29,99€ Far Cry 4 Xbox 360 ita come nuovo

Far Cry 4 – Xbox One

Prezzo: 25,49€ su Amazon.it Amazon Prime

Migliore offerta sul web ► 30,48€ da Vendilo shop

eBay: 49,9€ FAR CRY 4 + FAR CRY PRIMAL DOUBLE P

Far Cry 4 – PS 3

Prezzo: 30,49€  ► In offerta su Amazon.it a 27,49€ (Risparmi 3,00€) Amazon Prime

Migliore offerta sul web ► 26,99€ da Yeppon

eBay: 19,99€ PS3 PLAYSTATION 3 GIOCO FAR CRY 4 -

Far Cry 4 – PS 4

Prezzo: 30,49€  ► In offerta su Amazon.it a 19,19€ (Risparmi 11,30€) Amazon Prime

Migliore offerta sul web ► 49,99€ da Yeppon

eBay: 29,9€ Far cry PS4 Gioco playstation 4 FA

Si ringrazia Ubisoft

I nostri voti

Trama8
Gameplay7.5
Audio7.5
Video10
Longevità8
Voto finale8.2

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: