Abbiamo assistito, durante gli ultimi tempi, ad uno sdoganamento degli accessori “wearables“. I primi di questi ad imporsi e a far parlare di sé, ben prima degli attuali smartwatch, sono stati quelli che chiamiamo fitness band, ovvero braccialetti intelligenti capaci di monitorare la nostra attività fisica (e non solo) e trasmetterne i dati sul nostro smartphone/tablet/PC. Oggi vi parlerò  di uno dei fitness band più conosciuti e venduti al mondo, ovvero il FitBit Flex!

Presentato inizialmente al CES 2013, è da meno di due mesi che questo braccialetto è ufficialmente presente in Italia, con applicazioni e database nella nostra lingua. Inizialmente l’azienda aveva rilasciato due tipi diversi di fitness tracker, ossia One e Zip, ben riusciti ma di difficile “trasporto”: FitBit ha allora deciso di posizionare il suo tracker sul polso dei propri clienti, ed ecco così la nascita del Flex.

FitBit Flex – Offerte

FitBit Flex – Video

FitBit Flex
La scatola del FitBit Flex è semplice ma completa

FitBit Flex – Packaging e prime impressioni

FitBit Flex si presenta in una bella scatola trasparente che permette di vedere fin da subito il nostro “bracciale intelligente” (suona meglio l’inglese “smartband”, lo so). La scatola contiene:

  • 1x Tracker/Misuratore
  • 1x Cavo caricatore
  • 1x Dongle USB Wireless
  • 2x Wristband/Braccialetti (Large e Small)

Il core del dispositivo è un minuscolo “aggeggino” che si infila all’interno del braccialetto che, grazie ai sensori di cui dispone, riesce a raccogliere tutti i dati relativi a passi e movimenti in generale, attraverso cui poi calcola una stima delle calorie bruciate e dei chilometri percorsi.

Presente un (cortissimo) caricatore USB, che si connette al dispositivo grazie ad una contattiera magnetica e riesce a caricarlo in un paio d’ore; non manca, inoltre, un Dongle USB Wireless da collegare al nostro PC per avere tutte le informazioni anche sul nostro computer (fondamentale se non si è muniti di smartphone).

FitBit Flex
Design semplice (e forse anonimo) per FitBit Flex

FitBit Flex – Design e materiali

Questo FitBit non è di certo il fitness tracker adatto per i fashion addicted. Il braccialetto è in semplice gomma con un piccolo richiamino più scuro e semitrasparente, attraverso cui riusciamo a intravedere i piccoli LED luminosi. Niente fronzoli, niente chicche di design, solo un semplice braccialetto colorato in gomma, che assicura resistenza ad acqua e urti. Tuttavia è capitato di iniziare a vedere dei segni di usura e graffi dopo 3-4 settimane di utilizzo, che donano una sensazione “rugged” ma che costringerà i più perfettini/fashion victim a cambiare spesso braccialetto.

Ho avuto modo di provare braccialetti di diverse colorazioni, molto carini e adatti ad ogni circostanza e a diverse personalità, ma la “linea” di base non cambia, rimanendo comunque abbastanza semplice. Quando non utilizzato o “risvegliato”, è un braccialetto in gomma colorata. Da segnalare che la primissima chiusura del bracciale potrebbe rivelarsi impresa titanica, ancor di più se lo si fa da soli e con la mano non dominante, ma già dalla 5°/6° chiusura diventerà più semplice e immediata.

FitBit Flex
FitBit Flex è preciso e affidabile come contapassi, meno attendibile invece di notte…

FitBit Flex – Funzionamento

FitBit Flex è compatibile con tantissimi dispositivi, tra cui:

  • iOS (iPhone dal 4S in poi, e iPad dal 3rd gen. in poi)
  • Android 4.4+
  • Windows Phone 8 – 8.1
  • Windows XP – Windows 8.1
  • Mac OS 10.5+

Il tracker si infila nel nostro braccialetto, e sarà quindi possibile accoppiarlo via Bluetooth con i nostri dispositivi. Devo ammettere che non sempre è impresa facile, in quando decide in piena autonomia e senza un particolare schema con quale accoppiarsi: siamo riusciti ad accoppiarlo con uno Xiaomi Mi3, con un iPad Retina e con un iPhone 5, mentre non siamo riusciti a farlo con un Nokia Lumia 930 e con un iPhone 4S. In ogni caso, prima dell’acquisto date una lettura ai dispositivi compatibili al seguente indirizzo: www.fitbit.com/devices.

Fondamentale (per i dispositivi mobile) il download dell’applicazione FitBit, disponibile per iOS, Android e Windows Phone 8. Potete farlo direttamente dai badge sottostanti:

Fitbit
Fitbit
Developer: Fitbit, Inc.
Price: Free
Fitbit
Fitbit
Developer: Fitbit, Inc.
Price: Free
The app was not found in the store. 🙁

Per funzionare, il Flex ci richiederà la creazione di un account, attraverso cui sincronizzare online i nostri progressi; oltre ciò avrà bisogno di informazioni “fisiche” come età, peso e altezza, per calcolare il nostro Indice di Massa Corporea. Una volta terminata questa trafila, tramite le varie applicazioni mobile si potrà tener traccia dei passi, delle calorie bruciate, dei km percorsi, della qualità del nostro sonno, del cibo mangiato (immenso il database di cibo, però a cui mancano molti piatti tipicamente italiani) e dell’acqua bevuta.

Una volta infilato il braccialetto, si tiene traccia del proprio “andamento” e a che punto del nostro traguardo siamo arrivati. Il Flex dispone infatti di 5 LED bianchi che rappresentano i 5 step per arrivare al nostro obiettivo di giornata; è possibile verificare a che punto del nostro traguardo si è arrivati con un semplice doppio tocco sul tracker:

  • 1 luce LED accesa/lampeggiante = 1%-19%
  • 2 luci LED accese (di cui 1 lampeggiante) = 20%-39%
  • 3 luci LED accese (di cui 1 lampeggiante) = 40%-59%
  • 4 luci LED accese (di cui 1 lampeggiante) = 60%-79%
  • 5 luci LED accese (di cui 1 lampeggiante) = 80%-99%
  • 5 luci LED accese = 100%-traguardo raggiunto/superato

Purtroppo manca un vero display su cui avere maggiori informazioni sul numero effettivo di passi o calorie bruciate, costringendoci a tirar fuori il nostro smartphone ogni qualvolta vorremo controllare i dati specifici.

Possibile anche monitorare il sonno, impostando il braccialetto in modalità notte con 5 tap veloci sul dispositivo; bisogna ricordarsi, però anche di disattivarla allo stesso modo al mattino, se non vogliamo passare per dormiglioni cronici. Può anche funzionare da sveglia silenziosa, impostando l’orario tramite l’applicazione mobile.

FitBit Flex – Prestazioni

La precisione di questo Flex è sopra la media dei dispositivi simili, con un sensore contapassi molto affidabile. Forse regala qualche passo di troppo, ma è certamente tra i più precisi fitness tracker in circolazione. Meno precisa, invece, la misurazione/valutazione del sonno, che troppo spesso scambia un vero risveglio notturno in sonno agitato, mentre non ha problemi a controllare il sonno profondo.

La batteria del Flex è stata una piacevole sorpresa, arrivando a toccare la settimana nei giorni più blandi, fermandosi a 5 nei giorni più intensi. Peccato che anche la batteria – come quasi ogni tipo di informazione – sia consultabile esclusivamente sul nostro smartphone/tablet/PC.

Un compagno di giochi che raramente ci abbandonerà all’improvviso.

FitBit Flex
FitBit Flex è uno dei migliori Fitness Band in circolazione per precisione e affidabilità.

FitBit Flex – Conclusioni

FitBit Flex è un dispositivo semplice che fa molto bene il lavoro per cui è stato pensato: monitorare il nostro movimento quotidiano. Le feature aggiuntive non sono tante, anzi l’unica vera esperienza social fornita è la sfida sul maggior numero di passi fatti contro i nostri social-amici (che non ho potuto provare, a causa della totale assenza di amici dotati di qualche dispositivo FitBit). La batteria è invece molto buona, assicurando un utilizzo continuato in caso di esperienze outdoor. L’unico, vero, grosso difetto è la mancanza di un display capace di dare maggiori informazioni senza necessariamente tirar fuori dalla tasca il nostro smartphone. Sarebbe stato utile aggiungere, almeno, la vibrazione all’arrivo di notifiche, ma lì avremmo sfondato il semplice concetto di fitness tracker.

Questo Flex è un ottimo contapassi tecnologico, senza fronzoli né diavolerie aggiuntive. Chi fa attività fisica e non pensa a nient’altro durante ciò, lo amerà. Chi, invece, desidera un dispositivo con maggiori possibilità, o vorrebbe monitorare i propri progressi in maniera precisa durante l’attività fisica, dovrà probabilmente rivolgersi altrove. Questo dispositivo è solo per lo sport, non per altro.

P.s. nella foto sottostante, l’ultimo Flex nero sulla destra è quello del mio collega Riccardo, che lo aveva acquistato a Febbrario. Non penso lo abbia preso a martellate, ma quello è il suo stato attuale. Magari sarà stato sfortunato lui, ma è giusto riportare tutto, no?
FitBit Flex
FitBit Flex – Riassunto PRO e CONTRO

FitBit Flex – PRO

  • Comodo al polso
  • Leggero e resistente
  • Disponibile in vari colori
  • Traccia la quantità dei passi e la qualità del sonno

FitBit Flex – CONTRO

  • Manca di funzioni aggiuntive/social
  • Design anonimo
  • Difficoltà nella prima connessione con determinati dispositivi

I nostri voti

Design e materiali8
Prestazioni9
Funzionalità7.5
Rapporto qualità-prezzo8.5
Voto finale8.3

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: