Foxconn ha confermato di aver aumentato i salari per i suoi operai del 16%, con punte fino al 25%, secondo un rapporto di Reuters. Il produttore, che è il fornitore numero 1 degli Apple iPhone e iPad, ha alzato gli stipendi a 1.800 yuan ($ 285) al mese a tutti, e potrebbe portarli a 2.200 yuan ($ 349) per i lavoratori che supereranno un esame tecnico. L’aumento è arrivato dopo le polemiche e l’indagine di Apple sulle condizioni di lavoro dei dipendenti nelle fabbriche cinesi dell’iPhone.

In confronto, la paga tre anni fa era di 900 yuan ($ 143) al mese.

[quote]”Come azienda produttrice top in Cina, lo stipendio base dei lavoratori giovani in tutte le fabbriche cinesi di Foxconn è già di gran lunga superiore al salario minimo stabilito da tutti i governi locali”[/quote], ha detto la società in un comunicato. Foxconn è finita sotto i riflettori in numerose occasioni a causa di accuse di cattive condizioni di lavoro e per l’alto tasso di suicidi tra i dipendenti, ma sembra che la società stia lavorando per migliorare. [quote]”Vi forniremo maggiori opportunità di formazione e tempi di apprendimento, e miglioreremo continuamente la tecnologia, l’efficienza e lo stipendio, in modo da dare il buon esempio per l’industria manifatturiera cinese,”[/quote] ha detto un portavoce della società .

Si spera che le ultime manovre di Foxconn non siano solo fumo negli occhi, per passare indenni la valutazione preliminare della Fair Labor Association sugli impianti della società. Seguiremo gli sviluppi.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: