Il settore tablet con OS Android è in continua crescita e sicuramente la casa produttrice più attiva in questo settore è sicuramente Samsung, che è l’unica in grado di offrire un dispositivo per ogni fascia di prezzo. Il tablet più interessante attualmente sul mercato è il Samsung Galaxy Note 10.1, l’unico che oltre ad offrire una convincente piattaforma hardware, che abbiamo anche visto sugli smartphone del produttore, integra le funzionalità della della tecnologia Wacom, tipiche delle tavolette digitali.

Presentato al Mobile World Congress 2012, e riproposto all’IFA di Berlino, con Android Ice Cream Sandiwch 4.0.4, il Samsung Galaxy Note 10.1 è stato da qualche settimana aggiornato alle realese di Android 4.1.2 Jelly Bean che, oltre a implementare il Project Butter e Google Now, porta con se una serie di novità per la UI Nature UX e funzionalità migliorate per l’utilizzo del pennino e dal Multiview che trova la sua massima espressione su questo tablet.

Samsung Galaxy Note 10.1

SAMSUNG GALAXY NOTE 10.1 – UNBOXING

Il package del dispositivo è molto semplice e richiama lo stile che Samsung ha usato sui suoi ultimi prodotti. La scatola è completamente bianca con l’immagine del tablet rappresentato sopra. All’interno troviamo una dotazione superiore a quella che siamo abituati a vedere coi soliti tablet. Non appena sollevato il coperchio campeggerà il device con il suo monolitico schermo e sotto di esso troviamo:

  • tutta la manualistica,
  • cavo usb – porta pripietaria per la sincronizzazione con il PC, che avviene come dispositivo MTP (protocollo multimediale sicuro)
  • caricabatterie da parete in due sezioni, condiviso con il cavo dati,
  • auricolari in-ear,
  • punte di ricambio per il pennino,
  • pinza per rimuovere le cuffie.

Di sicuro gradita la presenza delle cuffie in – ear, che di solito non si trovano nelle confezioni dei tablet.

Samsung Galaxy Note 10.1 - Unboxing

SAMSUNG GALAXY NOTE 10.1 – SPECIFICHE TECNICHE

Prendete l’hardware di un Samsung Galaxy S3, montateci sopra un display da 10.1 pollici ed ecco che avrete ottenuto il vostro bel tablet. Ovviamente abbiamo usato questa frase in maniera scherzosa per far capire che l’hardware è di rilievo. Abbiamo infatti:

  • processore Exynos 4412 Quad Core a 1.4 GHz,
  • scheda video MALI 400 MP,
  • 2 GB di memoria RAM,
  • 16 GB di memoria interna espandibili via micro – sd,
  • display da 10.1 pollici PLS LCD con risoluzione di 1280 x 800 pixel,
  • fotocamera da 5 megapixel con registrazione video in HD,
  • doppio speaker frontale,
  • batteria integrata da 7000 mAH,
  • pennino con tecnologia Wacom,
  • WIFI B/G/N, WIFI Direct, Bluetooth 4.0, GPS, AGPS, Infrarossi, accellerometro, giroscopio, DLNA,
  • HPSA a 4 Bande con download fino a 21.1 Mbps, upload a 5.76 Mbps.

SAMSUNG GALAXY NOTE 10.1 – DESIGN ED ERGONOMIA

Il design del Samsung Galaxy Note 10.1 è curato e sicuramente apprezzato dalla stragrande maggioranza degli utenti. Samsung ha ricalcato il design introdotto col Samsung Galaxy S3: design senza spigoli vivi e piacevole da poter usare. La filosofia del “Designed for humans” trova la sua massima espressione in questo Galaxy Note 10.1, dove tutto è a “misura d’uomo” e tutto è facilmente intuitivo da usare.

La prima cosa che colpisce, positivamente, è l’ampio display da 10.1 pollici PLS TFT con risoluzione di 1280 x 800 pixel che occupa gran parte della superficie frontale. Di certo non possiamo dire che la cornice intorno al display sia molto minima ma ciò non ci da infastidisce nell’impugnare il tablet anche con una sola mano.

Samsung Galaxy Note 10.1 - Fronte

Sempre frontalmente abbiamo la camera frontale per le videochiamate e il sensore di luminosità. Lungo la cornice cromata anteriore abbiamo incassati i 2 potenti speaker di sistema. La parte frontale, display compreso, è interamente coperta da un vetro Gorilla Glass che rende la superficie completamente piatta e molto elegante da vedere.

Sulla parte posteriore abbiamo la fotocamera da 5 megapixel con autofocus e flash a led incassati in una cornice cromata che spezza con il restante corpo del tablet in colorazione Peble Blu.

Samsung Galaxy Note 10.1 - Sotto

Puliti i lati mentre inferiormente troviamo il microfono principale, la porta con uscita proprietaria e lo spazio pensato per il pennino. Sul lato superiore abbiamo:

  • tasto di accensione del tablet,
  • bilanciere del volume,
  • slot micro – sd,
  • porta infrarossi,
  • jack da 3.5 millimetri per l’inserimento delle cuffie,
  • slot per l’inserimento della SIM in formato standard.

Samsung Galaxy Note 10.1 - Sopra

Per quanto riguarda i materiali costruttivi ci troviamo davanti ad un device che utilizza principalmente materiali di plastica, leggera e malleabile, di buona qualità. Tuttavia l’effetto può essere avvertito l’effetto “plastico” che potrebbe far storcere il naso a qualche utente. Per quanto ci riguarda apprezziamo la scelta di utilizzare la plastica su di un tablet e i bordi di plastica metallizzata contribuiscono a creare la sensazione che ci si trovi davanti ad un design solido e compatto. Il design nel complesso è semplice e piacevole, proprio come sul Samsung Galaxy S3. Per quanto riguarda l’ergonomia del Samsung Galaxy Note 10.1 si sa che i tablet con questa diagonale di display non sono il massimo della portabilità. Possiamo però dire che il tablet si riesce a tenere abbastanza comodamente con una mano sia in portrait che in landscape. Inoltre il peso di 600 grammi e le dimensioni di 262 mm x 180 mm x 8,9 mm permettono di tenerlo comodamente in qualsiasi zaino o anche porta borse per pc.

SAMSUNG GALAXY NOTE 10.1 – UTILIZZO E SOFTWARE

Il Samsung Galaxy Note 10.1 si basa nativamente su Android Ice Cream Sandwich 4.0.4 ma da qualche settimana ha ricevuto l’aggiornamento software ad Android 4.1.2 Jelly Bean. Oltre alle novità tanto attese come il Project Butter, che porta lo scrolling nella home e nel browser web a 60 FPS, e l’assistente vocale Google Now, che da qualche giorno ha anche imparato a parlare in italiano, Samsung ha migliorato la stabilità e la reattività del sistema operativo nonché ha anche migliorato la gestione e le opzioni della suite delle Note e del Multiview che contraddistinguono l’esperienza d’uso di questo tablet.

Samsung Galaxy Note 10.1 - Home

Purtroppo (secondo noi) non abbiamo lo stesso layout del Nexus 10, ovvero con i tasti soft touch centrali e il menu applicazioni portato in basso, il che comporta anche la tendina delle notifiche in basso, a nostro avviso non molto comoda. Restate tranquilli poichè ciò non pregiudica la più che buona esperienza d’uso del Samsung Galaxy Note 10.1.

Samsung Galaxy Note 10.1 - UI

Ovviamente Samsung ha montato anche qui l’interfaccia Nature UX che forse raggiunge la sua massima espressione su questo tablet poichè garantisce un esperienza d’uso invidiabile sotto quasi tutti i punti di vista e migliora e personalizza ogni settore del sistema operativo.

Con l’ultimo aggiornamento Samsung ha introdotto la nuova lockscreen del Samsung Galaxy Note 2, con la possibilità di settare il meteo, estendere il numero dei comandi rapidi e inoltre la possibilità di settare lo scorrimento delle informazioni che noi possiamo andare a scegliere dall’apposito menu.

Samsung Galaxy Note 10.1 - Lockscreen

Abbiamo anche su questo tablet l’integrazione con i vari Hub personalizzati da Samsung e la presenza del Samsung Store che risulta molto utile (da qualche mese) per la presenza di alcuni programmi pensati appositamente dal produttore per i suoi dispositivi, come ad esempio Sky Go.

SAMSUNG GALAXY NOTE 10.1 – MULTIMEDIA

Non all’altezza. Così si può sintetizzare l’esperienza del lato foto / video di questo tablet. Vero è che la fotocamera è una 5 megapixel ma come più volte vi abbiamo ripetuto non sono i megapixel a fare la differenza ma la qualità delle lenti e la grandezza dei singoli pixel. Infatti le foto di questo Samsung Galaxy Note 10.1 sono discrete in condizioni di luce ottimali, ma appena non ci troviamo in una situazione perfetta le foto perdono notevolmente di qualità.

20130310_152809

20130310_152851

20130310_152915

20130310_153403

20130310_153000

Le foto a corto raggio non sono molto soddisfacente mentre la situazione a medio – lungo raggio migliora sicuramente.

Samsung Galaxy Note 10.1 - Fotocamera

I video possono essere girati solo a 720p e nonostante la risoluzione HD la qualità sembra comunque non soddisfarci a pieno. Se la qualità delle foto era più che sufficiente i video sono rimandati e speriamo vivamente che il produttore con un futuro aggiornamento software intervenga migliorando la qualità degli scatti e dei video.

Molto validi i due speaker frontali che rendono molto piacevole l’esperienza audio di questo Samsung Galaxy Note 10.1. Non potenti quanto ci aspettavamo (vi tranquillizziamo dicendovi che il volume è comunque alto) ma la qualità del suono è davvero molto buona con una qualità davvero ricca con bassi che vengono correttamente riprodotti e alti che non distorcono.

Samsung Galaxy Note 10.1 - Musica

Carina anche la grafica del player musicale che permette anche di equalizzare il suono con una serie di parametri preimpostati concedendoci l’opportunità anche di inserirne dei nuovi personalizzati da noi.

SAMSUNG GALAXY NOTE 10.1 – BROWSER INTERNET

Impeccabile. Sicuramente qui il processore Exynos 4412 svolge a pieno il proprio lavoro e con i 60 FPS del Project Butter la fluidità è garantita senza alcun tipo di problema. Non trattandosi di di Google Chrome abbiamo anche l’opportunità di poter utilizzare il Flash Player il che rende l’esperienza browser di questo Samsung Galaxy Note 10.1 davvero completa.

Samsung Galaxy Note 10.1 - Browser

Velocità, fluidità, desktop mode e flash player; così possiamo sintetizzare il comparto web di questo tablet che ci è sembrato brillare di più fra gli altri riescendo ad avere un esperienza simile a quella di un pc.

SAMSUNG GALAXY NOTE 10.1 – PARTE OFFICE E AUTONOMIA

Il comparto office è affidato alla suite Polaris che si è comportata molto bene su questo dispositivo. Il calendario è personalizzato dal produttore e ha un aspetto più piacevole e in linea con tutta l’interfaccia. Si sincronizza alla perfezione con in ostri social network. Strana l’assenza del registratore vocale nell’app drawer ma che ritroviamo solamente (purtroppo) nelle noti di Samsung.

Samsung  Galaxy Note 10.1 - Office

L’autonomia è più che soddisfacente e ci ha permesso in alcuni casi di compiere più di 3 giorni di utilizzo senza mai spegnerlo e sempre connesso fra WIFI e 3G. Ovviamente l’utilizzo che se ne fa non è lo stesso che può fare di uno smartphone. Infatti vista la presenza dello slot per l’inserimento della scheda SIM potremmo anche fare chiamate in vivavoce e inviare messaggi ma nonostante ciò non ci è sembrata una possibilità sfruttabile a meno che non si usi per fare videochiamate oppure utilizzando le cuffie in ear.

Samsung Galaxy Note 10.1 - Batteria

Fatta eccezione per questo comparto il tablet è stato utilizzato a 360° con tantissimo utilizzo internet, audio, multimediale e anche del comparto gaming.

SAMSUNG GALAXY NOTE 10.1 – CONCLUSIONI

Samsung Galaxy Note 10.1 - Fronte

Non possiamo che complimentarci con Samsung per aver realizzato un tablet così riuscito. Certo che ci avrebbe fatto piacere un comparto foto – video più performante ma forse passa in secondo piano se andiamo a considerare tutte le funzionalità e le potenzialità che il tablet è in grado di offrirci. In alcuni casi siamo anche riusciti sostituire il Samsung Galaxy Note 10.1 al nostro notebook, soprattutto in Università e ciò ha ci ha permesso di guadagnare in termini di portabilità senza rinunciare alle prestazioni poichè grazie ai ben 2 GB di memoria RAM possiamo compiere innumerevoli operazioni l’una dietro l’altra senza mai incorrere in rallentamenti che forse altri dispositivi ci avevano mostrato.

Samsung Galaxy Note 10.1 - RAM

Speriamo che Samsung continui a supportare anche per le prossimi distribuzioni questo dispositivo e che migliori i settori che abbiamo indicato nella recensione.

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Partecipa alla discussione