Una delle grandi delusioni del nuovo Galaxy S 3 è stato il display, che nonostante sia uno dei migliori ad oggi sul mercato, ha lasciato un pò di amaro in bocca al pubblico, sopratutto per la scelta del produttore coreano di utilizzare ancora un display a matrice Pentile invece di un Super AMOLED Plus. A dirci il motivo di tale scelta ci ha pensato un portavoce Samsung che ci ha spiegato il motivo di questa scelta da parte di Samsung. Il motivo? La risposta non risiederebbe nelle difficoltà Samsung nel fornire tale display, ma nel fatto che i display a matrice Pentile durano di più.

I display RGB AMOLED si degradano molto velocemente a differenza degli Amoled PenTile e questo si traduce in una peggiore qualità d’immagine in tempi più brevi. La colpa è proprio dei pixel blu, in quanto si degradano più velocemente di quelli rossi e verdi. I display a matrice Pentile si degradano più lentamente a causa della loro configurazione RGBG. Samsung preferisce quindi che la qualità dell’immagine rimanga inalterata proprio come al giorno dell’acquisto per almeno 2-3 anni e questa sarebbe la motivazione ufficiale per tale scelta. La ritenete una scelta convincente?

via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: