In questa guida vediamo come ottenere i permessi di Root per il nostro nuovo Galaxy S4 di Samsung. Non approfondiremo nel dettaglio i benefici dell’eseguire il root del terminale in questa guida poiché partiremo dal presupposto che sappiamo già la procedura che andremo ad eseguire cosa comporterà in termini di benefici per il nostro dispositivo.

Prima di procedere vediamo di fare un paio di precisazioni:

  • Esistono diversi metodi per il Root ed in questa guida terremo sempre il metodo più recente ed aggiornato, compatibile con l’ultima versione del dispositivo. L’ultimo aggiornamento di questa guida è il 10/06/2013. Non è necessario ODIN.
  • Samsung ha commercializzato diverse varianti di Galaxy S4, ma le più conosciute sono i modelli GT-I9505 ( Quad-Core Snapdragon 600 ) e GT-I9500 con Exynos 5 Octa-Core. Il modello venduto in Italia è il GT-I9505 quad-core con Snapdragon, mentre negli USA è venduto il modello Exynos. Controllate il modello del vostro dispositivo prima di procedere. Se lo avete acquistato in Italia ( e con garanzia Italiana ) avete il modello quad-core.
  • Il root potrebbe invalidare la garanzia. Techzilla.it e l’editore dell’articolo non si possono assumere responsabilità per eventuali danneggiamenti causati da un uso improprio della procedura. Anche se i rischi sono minimi prestate sempre attenzione e seguite i passaggi alla lettera.

Samsung Galaxy S4 Guida al Root

Per questa guida non avremo bisogno di flash tramite Odin, infatti utilizzeremo un metodo molto semplice. Per il nostro root utilizzeremo infatti l’exploit in /dev/graphics/fb0 scoperto dall’utente di xda
Dan Rosenberg (@djrbliss). Questo exploit è nato inizialmente per i dispositivi Motorola ma è compatibile anche con il Nostro Gs4. Per altre informazioni più approfondite vi suggeriamiamo di leggere questo thread di riferimento. Questa guida è compatibile con Windows. Iniziamo?

Prerequisiti

  1. Assicuriamoci di avere i driver Samsung Adb installati. Se non li abbiamo ancora installati basterà scaricarli da qui o basterà installare il programma  Samsung Kies che installerà i driver adb.

Root del Gs4

  1. Scarichiamo l’exploit chiamato “Motochopper” da  questo link ed estraiamolo sul desktop.
  2. Abilitiamo sul nostro Galaxy S4 la connessione usb per sviluppatori. Se non l’abbiamo ancora attivata ecco come fare: Nel nostro dispositivo andiamo su Impostazioni -> informazioni sul dispositivo e clicchiamo 7 volte consecutivamente sul “Numero di Build”. Un messaggio ci avviserà che abbiamo attivato la modalità Sviluppatori ( Android 4.2 e superiori ). Adesso attiviamo il debug usb andando in Impostazioni -> Opzioni Sviluppatore -> Debugging -> USB Debugging.
  3. Colleghiamo il galaxy S4 con il cavo Micro USB al computer. Se è la prima volta ci vorrà un attimo per riconoscerlo ed installare i driver.
  4. Prima di procedere dobbiamo verificare che i driver ADB funzionino correttamente. Per farlo apriamo un prompt dei comandi ( Tasto Windows + R e digitiamo cmd sulla finestra che appare ) e spostiamoci nella cartella estratta in precedenza con questo comando:
    cd C:\users\{iltuonomeutente}\Desktop\motochopper\

    Ovviamente dopo Users andrà inserito il nome utente del computer in uso. A questo punto verifichiamo i driver ADB con questo comando

    adb devices

    A questo punto il prompt ci dovrà restituire un’elenco dei dispositivi collegati come nell’immagine qui sotto. La stringa alfanumerica potrebbe variare dall’immagine. L’importante è che venga elencata con vicino la dicitura device. Se non appare o viene mostrato “offline” dovete ripetere i passaggi da capo, assicurandoci di avere i driver ADB installati. Se l’errore persiste provare a cambiare cavo, a reinstallare da zero i driver o provare un’altra postazione. Consigliati i driver ADB 1.0.31 o superiori.

adb_devices

5. E’ ora del root vero e proprio. Sempre dal promp dei comandi basterà digitare il seguente comando per avviare il root.

run.bat

Seguiamo la procedura a schermo, premendo prima “Invio” ed in seguito un qualsiasi tasto.

mc

Attendiamo la procedura di root e al termine ci troveremo con il root al nostro dispositivo. Controlliamo che sia presente l’app SuperUser che ci confermerà che la procedura è andata a buon fine. Complimenti, abbiamo sbloccato il nostro Galaxy S4!

Metodo alternativo con CF-Auto-Root ( per firmware I9505XXUAMDM & I9505XXUAMDN )

Questa guida è per i nuovi firmware. Richiede ODIN.

1. Scarichiamo ed estraiamo questo pacchetto sul desktop.

2. Mettiamo il device in Download Mode. Spegniamolo e accendiamolo tenendo premuto il tasto Home, Volume Giù e il tasto Power.Galaxy-S4-Download-Mode-Trick1

3. Avviamo Odin e carichiamo il file  CF_AUTO_ROOT come PDA (spuntiamo solamente AutoReboot ). al riavvio eseguirà da solo la procedura necessaria.

4. Ripetiamo la procedura utilizzando il file I9505_OFFICIAL_STATUS_MOD.tar.md5. Questo file è utilizzato per far tornare il telefono allo stato ufficiale . Ora non resta che togliere l’avviso di software dannoso e rimuovere il triangolo giallo al boot.

5. Per il messaggio di avviso del software dannoso utilizziamo Root Explorer montando con permessi  R/W. Spostiamoci nella cartella / data / data / e cerchiamo il file com.sec.knox.seandroid e rinominiamolo in altro modo, come ad esempio 000.knox.seandroid. Stessa procedura per com.sec.knox.store. Spostiamoci ora in / system / app / ed elimiamo i file

  • KNOXAgent.apk
  • KNOXAgent.odex
  • KNOXStore.apk
  • KNOXStore.odex

6. ) Per il triangolo giallo, scarichiamo l’app Triangle Away. Avviamolo e riavviamo i ldevice per veder scomparire il warnig. 

 

Per dubbi o commenti lasciate scritto qui sotto e cercheremo di aiutarvi!

 

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: