Per l’ambientazione de Il Grande Gatsby , il Galaxy S4 potrebbe non essere l’ accessorio più indicato, visto che il racconto è ambientato agli inizi degli anni 20, ma cosa ci può essere di più alla moda dell’ultimo smartphone di punta?

Non è un mistero che negli ultimi anni Samsung abbia spinto moltissimo sul marketing pubblicitario, e quale occasione migliore di far sfoggiare il proprio dispositivo durante una serata stracolma di VIP per pubblicizzare il Galaxy S4 come terminale più IN del momento?

Per la precisione, Samsung e Moda Operandi hanno seguito la giornalista Kim Taylor Bennett al MET ( Metropolitan Museum) Gala 2013 a New York, per partecipare a PUNK: Chaos to Couture, una celebrazione del punk e del suo impatto sul mondo della moda.

Kim, circondata da celebrità, ha fatto sfoggio del suo GALAXY S4 durante tutta la serata, non sfigurando con i giornalisti muniti di videocamere professionali e apparecchiature tecniche.

Situazione analoga anche alla première del Grande Gatsby, dove erano presenti Leonardo Di Caprio, Carey Mulligan e gli altri membri del cast. Durante il video si può vedere come la giornalista abbia sfruttato molte delle funzionalità esclusive del Galaxy S4, come Dual Shot, Sound & Shot e Foto animate.

Per chiunque non le conoscesse, vi rimandiamo alla nostra approfondita recensione, dove il Galaxy S4 si è confermato come uno dei migliori terminali in circolazione, conquistando quasi 9 punti su 10 della nostra severa votazione. Ecco la recensione del Galaxy S4.

Le tecnologie per la fotocamera del GS4

Ecco alcune delle tecnologie utilizzate dalla giornalista con il suo Galaxy S4:

Drama Shot – permette di scattare fino a 100 foto di qualsiasi soggetto in movimento in 4 secondi, e poi di selezionarne alcune per creare un collage in un unico fotogramma. Il risultato finale mostra l’azione fusa in una foto dinamica.

Sound and Shot – permette di scattare una foto e registrare fino a nove secondi di audio contemporaneamente.

Dual Shot – consente di scattare una foto contemporaneamente dalla fotocamera posteriore e frontale, in modo da inquadrare anche se stessi nello scatto.

Foto animate – cattura un movimento in una immagine statica. Possiamo decidere ad esempio di far muovere solo una o più parti di una foto, tenendo il resto perfettamente immobile, creando splendide gif. Foto animate registra dai 5 ai 10 secondi di filmato a una risoluzione di 800×450.

Infine vi lasciamo ad alcune foto dell’evento, buona visione

Post sponsorizzato da Samsung

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: