Tanti rumor hanno avvolto il Galaxy S6 nelle ultime settimane, d’altronde il suo lancio è oramai imminente ed infatti il dispositivo potrebbe già debuttare in occasione del MWC 2015 che si terrà a fine Febbraio. Tra le voci più interessanti è sicuramente quella che vede protagonista anche un Galaxy S6 Edge che debutterà a fianco della versione tradizionale.

Proprio come il Note 4 Edge, anche il Gs6 Edge avrà un display curvo, ma questa volta troveremo un doppio display curvo sia sulla parte destra che quella sinistra a differenza del Note 4 che ne aveva solamente una. Quelle che fino ad ora sembravano solo voci di corridoio sembrano trovare conferma ufficiose nella giornata di oggi, quando Samsung ha depositato un nuovo brevetto che sembra riferirsi proprio al GS6 Edge.

Patently Mobile ha infatti messo le mani su alcuni schizzi di brevetto che Samsung ha depositato presso gli uffici USPTO. Patently Mobile ha chiesto la cortesia ai blog e media di settore che coprono la notizia di utilizzare solamente una delle immagini dei brevetti, che vi riportiamo qui sotto. Rispettando questa scelta vi invitiamo a vedere tutte le immagini dei brevetti sul loro sito ufficiale.

Ma la cosa sicuramente più curiosa di questa vicenda non è il brevetto che mostra il doppio display curvo ai lati, ma la misteriosa funzione “pop-up”. La parte gialla che vedete nel brevetto qui sotto sembra infatti essere una parte che esce e rientra dal dispositivo: qualcosa che non abbiamo mai visto fino ad ora. Il mistero di questa funzione pop-up non era mai stata messa sotto i riflettori, neanche dai tanti rumor apparsi fino ad ora e anche noi siamo perplessi sul suo impiego nel nuovo Galaxy S6. Si potrebbe pensare che la parte che sporge possa nascondere una fotocamera, ma questo non spiegherebbe il motivo dell’impiego di questo meccanismo.

6a0168e68320b0970c01b8d0cc5645970c-800wi

Purtroppo per ora possiamo fare solo ipotesi sull’utilizzo di quella porzione gialla nel brevetto, che sembra coprire tutta la larghezza del dispositivo. Non è escluso che possa essere il vano per la batteria oppure una sorta di specchio che sporge, anche se questa ultima ipotesi ci sembra poco attendibile.

C’è inoltre da notare come dai brevetti trapeli che il display curvo del Galaxy S6 arrivi fino alla parte posteriore del dispositivo e non come il Note 4 che si fermava sulla parte laterale. Questo potrebbe rendere l’utilizzo del display curvo più efficace per lo scopo per quale è stato pensato: controllare le notifiche, anche quando il dispositivo è messo con il display rivolto verso il basso. C’è infine da notare che nel brevetto non sembra apparire il tasto fisico tipico della famiglia Galaxy di Samsung. Tuttavia il brevetto potrebbe non essere così attendibile in questo aspetto, visto che il suo scopo primario è quello di mostrare il funzionamento del display curvo che potrà essere utilizzato in futuro anche su altri dispositivi.ù

Cosa ne pensate del doppio display curvo e della funzionalità Pop-Up?

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: