La lotta tra Samsung ed Apple non si è ancora conclusa e continuano le battaglia legali che riguardano i propri dispositivi. Questa volta a rischio sembra essere il Galaxy Tab 10,1″ in Australia. Seguendo il successo ottenuto in Europa, più precisamente in Germania, Apple è intenzionata ad eliminare dalla vendita il Galaxy Tab a livello mondiale.

In Australia non è ancora arrivata l’ingiunzione preliminare, ma Apple ha richiesto i dati di vendita del Galaxy Tab a Samsung e probabilmente con tali dati le cose potrebbero cambiare.

Annabelle Bennet ha richiesto il numero di unità vendute di Tablet Samsung per i territori di Regno Unito e Stati Uniti per dimostrare che il Galaxy Tab 10,1 abbia danneggiato le vendite di iPad. Samsung potrebbe anche non fornire tali dati, ma visto che la casa Coreana ha sempre sostenuto che i propri dispositivi non abbiano danneggiato la vendita di iPad, non fornire tali dati sarebbe come confermare il tutto.

Le vendite di iPad sono cresciute nel terzo trimestre di ben il 183%, ma Apple sostiene che se non ci fosse stata la presenza del Galaxy Tab 10,1″ sul mercato le vendite sarebbero state addirittura superiori.

Neil Murray di Samsung ha dichiarato:

La gente vuole un prodotto Android, in modo da acquistare un prodotto Android e di certo questo non ha influenzato le vendite di Apple

Le cose sembrano mettersi davvero male per il Tablet Samsung e la sua eventuale distribuzione, chi la spunterà alla fine? Anche se Samsung riuscirà a vincere in appello ed iniziare nuovamente a distribuire il dispositivo, sicuramente questo stop di 2 mesi ha notevolmente pesato sulle casse della società, quindi in ogni caso Apple ne uscirà vincitrice.

via

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here