E’ oramai da diverse settimane che sentiamo parlare di questo visore a realtà aumentata che sarebbe già in progetto presso Samsung, ed ora finalmente abbiamo le prime informazioni sul dispositivo e sul periodo nel quale debutterà.

Il dispositivo sta venendo realizzato insieme alla collaborazione con l’oculus Rift di Facebook. Oggi grazie al sito Sammobile possiamo avere diverse informazioni riguardo all’headset di realtà aumentata di Samsung che finalmente ha un nome: Gear VR. Il nome del dispositivo è lo stesso che si era ipotizzato qualche settimana fa ed in effetti confermerebbe la voglia di Samsung nel continuare con la nomenclatura del brand “Gear” anche per questo dispositivo come già fatto per Gear Fit e il recente Gear Live con Android Wear.

Il dispositivo sarà presentato in occasione dell’IFA 2014 di Berlino per entrare in commercio già da fine anno, forse come accompagnamento al nuovo Galaxy Note 4 che dovrebbe arrivare in quel periodo.

Invece che fare un dispositivo standalone Samsung ha optato per un design modulare, infatti potremo collegare il visore ad dispositivo Galaxy tramite usb 3.0. L’effetto di realtà virtuale è realizzato attraverso il movimento della testa tuttavia invece di utilizzare sensori interni, utilizzerà quelli del nostro smartphone insieme alla potenza di calcolo del nostro dispositivo. Infine grazie ai display AMOLED dei dispositivi Samsung avremo raggiunto un’esperienza di realtà aumentata.

vrmanager_stub_022

Il dispositivo avrà inoltre un pulsante trasparente che, grazie alla fotocamera posteriore degli smartphone, permetterà di dare all’utente la possibilità di vedere il mondo circostante nonostante indossiamo il Gear VR. Questa scelta è sicuramente molto interessante perché fara in modo che non dovremo toglierci il visore ogni volta che dobbiamo muovere un passo o vedere cosa succede intorno a noi.

Infine c’è un touchpad collegato proprio sotto il pulsante che permette di interagire con il sistema. Non mancheranno infine una serie di applicazioni appositamente pensate per l’headset.Come successo per i Google glass, il dispositivo poterebbe venir presentato insieme alla disponibilità di un SDK apposito per gli sviluppatori in modo da lasciare qualche mese dal giorno dell’annuncio a quello della commercializzazione. Il prezzo? Ancora sconosciuto, ma possiamo ipotizzare che si aggiri sulla fascia 200/300€.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: