Da un ricerca effettuata da Flurry, nota compagnia americana, emerge che nel corso della prima metà del 2011 Android abbia perso il consenso degli sviluppatori a favore di iOS.

Andando a vedere i grafici che troviamo in apertura di articolo, possiamo notare come le applicazioni e i progetti per iPhone, iPod ed iPad siano cresciuti del 3% per il melafonino e l’iPod e del 5% per il tablet. Mentre l’interesse degli sviluppatori per Android è calato in termini di percentuale dal 36% al 28%.

Questo risulta essere la prima volta che vediamo Android in discesa, infatti l’ultimo anno è stato caratterizzato da una crescita costante del sistema operativo di Google. Nell’ultimo trimestre del 2010 Android aveva raggiunto il picco del 39%.  In generale, comunque, i nuovi progetti sono passati da 9100 a 10200 dal Q1 al Q2.

Flurry afferma che ad incidere sulle percentuali siano state l’elevatissime vendite del nuovo iPad(fino a 20 milioni di dispositivi), e l’uscita del nuovo iPhone di Verizon.  Infatti dando l’esclusiva di iPhone ad AT&T, Apple ha consentito ad Android di espandersi in altri lidi, in questo caso Verizon.

Va notato che questi dati derivano da applicazioni mobili che contengono i loro codici di monitoraggio. Come tale, l’indagine riflette i modelli di utilizzo di un sottoinsieme, che può o non può essere una rappresentanza accurata del mercato nel suo complesso.

Siamo arrivati alla fine di Android o questo è solo l’inizio di una lunga battaglia? Per noi consumatori spero che Android abbia ancora tanto da dimostrare.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here