Google sembra prendere nota di tutti i problemi legali che in questi mesi stanno vedendo le maggiori società dell’IT coinvolte in azioni di tribunali (Apple, anyone?)  e a quanto pare vuole mettere le mani avanti per evitare futuri problemi. Questa volta il colosso di Mountain View si è rivolto a IBM che ha tirato fuori il portafoglio per acquistare 1023 brevetti dalla società IT.

Di cosa trattano i brevetti? Di tutto, da come riempire i buchi dei circuiti delle schede madri fino ad un sistema di gestione di file system. Google si è portata a casa un bel gruzzoletto di cimeli che sicuramente andranno a rafforzare e proteggere il proprio ecosistema da attacchi (giuridici) esterni. La notizia è apparsa inizialmente su Bloomberg e non è difficile immagine come questi brevetti vadano anche a sviluppare e allo stesso tempo difendere il sistema mobile di Google, Android, che continua a riscuotere sempre maggiore successo. Per i più curiosi qui la lista completa dei brevetti acquistati.

via

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here