Era da un po’ che non si sentiva parlare di Andromeda, il sistema operativo che Google aveva pensato per fondere il mondo Mobile con quello Desktop. Il motivo oggi sembra essere chiaro grazie ad alcuni tweet di Stephen Hall, Managing Editor di 9To5Google. Stephen si è mostrato da sempre fonte ben affidabile sui fati di Andromeda, il mix tra Android e Chrome OS.

Secondo Stephen Hall e le sue fonti, Andromeda è stato sviluppato per davvero ed era in esecuzione su un pc portatile chiamato Bison, sul Nexus 7 e altri dispositivi di test. La situazione attuale di Andromeda non è felice, Google vuole mettere da parte il progetto per concentrarsi su Fuchsia OS, ritenuto la naturale evoluzione de progetto.

Download Apk Fuchsia OS

Se il nome Fuchsia OS vi suona nuovo forse è il caso di leggere nel dettaglio le primissime indiscrezioni riguardo questo nuovo sistema operativo sviluppato dal colosso di Mountain View.

Google sembra aver chiuso per bene le porte dei suoi laboratori, oltre le prime immagini di Fuchsia OS non c’è altro se non questa notizia riportata da Stephen Hall. Le volontà future di Google sembrano essere molto molto chiare, creare un nuovo sistema operativo in grado di essere eseguito senza reali differenze sia su macchine mobile e sia su quelle desktop.

C’è bisogno di temere per il destino di Android? Assolutamente no, almeno per il momento. Fuchsia OS è ancora in una fase di sviluppo serrato, forse nel giro di due anni si potrebbe vedere qualcosa di reale.

Via
Fonte

Partecipa alla discussione