L’azienda americana 360i ha deciso di mettere a confronto Google Home ed Amazon Echo, più precisamente gli assistenti vocali preinstallati nei dispositivi: Google Assistant e Amazon Alexa.

Per questo, è stato sviluppato un software in grado di testare le interazioni tra le voci digitali e gli interlocutori umani: secondo i risultati ottenuti dall’azienda newyorchese, Google Assistant è molto più preciso ed affidabile, in quanto ha 6 volte in più la probabilità di rispondere correttamente ad un nostro input.

google-home-amazon-echo

Il test di 360i prevede 3000 domande e/o interazioni a cui poi gli assistenti vocali di Google ed Amazon dovevano dare risposta: ebbene, Alexa si è dimostrata molto abile nella ricerca dei prodotti tra i negozi di vendita al dettaglio, ma Google Assistant si è dimostrato più user-friendly nel quotidiano grazie ad un risultato stupefacente nelle ricerche.

Indubbiamente gli assistenti vocali stanno prendendo sempre più piede, soprattutto negli Stati Uniti dove il supporto alla lingua è totale. Purtroppo da noi ancora non ci sono dei veri assistenti vocali, a parte Siri che comunque sembra un passo indietro rispetto alle potenzialità di Alexa e Google Assistant.

Via
Fonte

Partecipa alla discussione