Google lo aveva annunciato al proprio evento, il Google I/O, e le caratteristiche avevano fatto esaltare tutti i presenti in sala. Quando la sviluppatrice sul palco aveva pronunciato le fatidiche parole “OK, Google” si era avviata la ricerca vocale all’interno del browser Google Chrome in automatico, facendo rimanere di stucco e felici al tempo stesso tutti gli sviluppatori presenti all’evento, soddisfatti per l’arrivo (finalmente) della ricerca vocale sui propri computer.

Da oggi, infatti, è possibile utilizzare la ricerca vocale anche sul browser di Google, Chrome, sia per Windows che per Mac. Ancora non sappiamo se con “OK, Google” la ricerca vocale partirà, ma quello che possiamo affermare è che premendo il pulsante apposito sulla barra di ricerca di Google essa si avvierà e ascolterà le nostre parole dandoci le informazioni desiderate sotto forma di risultati web o di schede (se disponibili).

google now chrome

Insomma, dopo il tira e molla sugli smartphone che un giorno ci divertivano con i risultati vocali e il giorno dopo no, e dopo la notizia di ieri che Google Now è ritornato a parlare, ecco che arriva anche la ricerca vocale su Google Chrome per i nostri PC, un chiaro passo in avanti per, come definito da Big G stessa, “la fine della ricerca così come la intendiamo“.

Voi che ne pensate, aspettavate ansiosi l’arrivo della ricerca vocale sui vostri computer dopo averla assaggiata in anteprima sugli smartphone?

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Partecipa alla discussione