Lo stesso giorno del lancio del servizio cloud Google Drive, Google ha anche fatto un ulteriore passo avanti verso l’integrazione della propria rete sociale sul Web, introducendo un nuovo punsalte di condivisione per il social network Google +, il Google+ Share Button.

Simile al pulsante Condividi di Facebook, il nuovo Google+ Share consente di condividere i contenuti di un sito web sul social network di Google. Lo share si affianca al tasto “+1” , già esistente, che permette agli utenti di Google + di dimostrare il loro apprezzamento per un contenuto, dando però anche la possibilità di condividerlo su Google+.

Google spiega la differenza tra i due pulsanti: il nuovo Share serve per condividere i contenuti desiderati, senza però costringere l’utente ad approvarlo col +1. Utile quindi anche per contenuti discussi o non approvati dall’utente che però vuole comunque condividerlo con altri.


“Quando i tuoi visitatori trovano qualcosa di interessante sul vostro sito, a volte si vuole incoraggiare la lettura di altri con un semplice +1” ha scritto Rick Borovoj, product manager di Google +, in un post sul blog. “Altre volte, invece, si vuole mostrare quel contenuto con gli amici. Oggi il nuovo pulsante Google+ Share permette di fare proprio questo.”

Cliccando sul pulsante Share avrete la possibilità di aggiungere un commento, poi condividere il contenuto con persone specifiche o cerchie. Dopo essere stato cliccato, il pulsante inverte i colori, passando da sfondo bianco ad uno sfondo rosso con il testo colorato.

Google+ Share Button può essere aggiunto a qualsiasi sito web con il codice disponibile sul sito sviluppatori a questo indirizzo.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: