Se siete appassionati di montagna, da oggi potrete esplorare su Google Maps alcune delle vette più alte al mondo, tra cui l’Aconcagua (Sud America), il Kilimangiaro (Africa), il Monte Elbrus (Russia) e l’Everest Base Camp (Nepal). Queste montagne appartengono al gruppo di cime conosciute come le Seven Summits, le montagne più alte dei sette continenti. Grazie a Google Maps ora potrete godere del panorama di queste vette, senza correre alcun rischio. Le immagini sono state scattate attraverso una fotocamera digitale montata su treppiedi con un obiettivo fisheye.

Iniziate la vostra avventura sul Monte Kilimangiaro in Tanzania, un vulcano spento noto come il Tetto d’Africa, da cui si può godere di una vista mozzafiato. Esplorate poi la montagna più alta di tutta l’Europa, il Monte Elbrus in Russia, dove potete ammirare le capanne costruite con barili di petrolio di epoca Sovietica: in queste costruzioni gli scalatori trovano rifugio quando il tempo diventa inclemente e rende difficoltoso il cammino.

Esplorate il possente Monte Aconcagua in Argentina, la vetta più alta negli emisferi occidentali e meridionali. Guardate com’è organizzato, tra le rocce di Plaza Argentina, un campo base e come si svolge la vita al suo interno: come gli scalatori mangiano, campeggiano e si preparano alla salita. Infine, avventuratevi nel campo base dell’Everest, dove le spedizioni si preparano per tentare di raggiungere la cima del mondo. Lungo la salita, l’altitudine crea numerose zone climatiche differenti: si passa dalle aree boschive a quello che sembra un tipico deserto lunare.

Google Maps meets Seven Summits

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Partecipa alla discussione