Durante il Pixel Launch Event di oggi sono stati presentati ufficialmente i nuovi smartphone di Google: diamo quindi il benvenuto ai nuovi Pixel 6 e alla sua variante Pro.

I nuovi Pixel 6 rappresentano un punto di svolta per Google e per la famiglia Pixel in quanto sono i primi con il nuovo chipset proprietario Google Tensor, grazie al quale Google può avere pieno controllo sia sulla parte software che hardware dei nuovi smartphone, andando così a migliorare sensibilmente l’ottimizzazione tra le due parti.

Tra le novità più importanti troviamo anche la commercializzazione ufficiale in Italia, anche se non nell’immediato.

In realtà si sapeva già tutto dei nuovi Pixel per via del pre-evento tenuto da Google in estate e soprattutto alla comparsa di tante informazioni ( anche ufficiali come il sito web Google ) che già da settimane ne hanno anticipato l’uscita. In realtà le novità introdotte con Pixel 6 sono molte e vanno oltre all’hardware infatti come di consuetudine gli smartphone Pixel potranno godere delle migliori funzioni e supporto da parte di Google e Android. Insieme agli smartphone arriverà poi anche la nuova basetta di ricarica wireless ufficiale di Google.

Scopriamo insieme le novità di Google Pixel 6 e 6 Pro.

Differenze tra Pixel 6 e Pixel 6 Pro

Entrambi i modelli condividono il nuovo chipset Google Tensor che è la vera grande novità di questa nuova serie di Pixel.

Entrambi hanno un fronte con vetro Corning Gorilla Glass Victus, mentre sul retro troviamo il Corning Gorilla Glass 6. Oltre alle differenze estetiche la grande differenza tra i due modelli è rappresentata dal comparto fotografico.

Sono infatti due le cam posteriori su Pixel 6, a cui se ne aggiunge una terza sul Pro. In sintesi:

  • Pixel 6: 50MP grandangolare + 12MP ultra grandangolare
  • Pixel 6 Pro: 50MP grandangolare + 12MP ultra grandangolare + 48MP tele con zoom ottico 4x e Super Res Zoom 20x

Anche le dimensioni del display sono leggermente differenti, con una diagonale maggiore in favore del Pro. Pixel 6 ha un display da 6,4″ mentre il 6 Pro vanta una diagonale da 6,7″ ed inoltre quest’ultimo utilizza la tecnologia LTPO con un refresh rate fino a 120Hz.

Ovviamente anche la batteria è leggermente diversa: dove il modello PRO può contare su 5.003mAh grazie allo spazio interno maggiore, su Pixel 6 troviamo una batteria più piccolina da 4.614 mAh. Entrambi integrano le funzioni Adaptive Battery per ottimizzare l’autonomia ed Extreme Battery Saver per incrementare l’autonomia fino a 48 ore sacrificando alcune funzionalità di Android.

Google Tensor

La prima grande novità dei nuovi Pixel è il tanto atteso Google Tensor. Dove fino ad ora ci pensava Qualcomm a fornire i chipset sugli ultimi modelli di Pixel, da oggi debutta il nuovo e performante chipset Tensor di Google. Google ha progettato il nuovo chipset non pensando solamente alle performance ma anche all’intelligenza artificiale e al machine learning con componenti e ottimizzazioni dedicate per farlo integrare al meglio con la suite Google.

Nello specifico il nuovo Google Tensor ha un design octa-core con GPU a 20 core ARM Mali G78 MP20. A queste si affiancano un TPU ( Tensor Processing Unit ) per il machine learning, un altro chip per l’elaborazione grafica delle foto, un core “Titan M2” per la sicurezza, un chip “Context Hub” a basso consumo ed infine 4MB di cache L3. Il tutto ovviamente assemblato con la tecnologia a 5nm per contenere le dimensioni e soprattutto il consumo energetico.

Particolarmente interessante il chipset per la sicurezza “Titan M2” che di fatto rende il Pixel 6 lo smartphone con il più alto livello di sicurezza hardware su uno smartphone.

Grazie a questo chip e al nuovo standard di sicurezza che offre, Google è oggi in grado di estendere gli aggiornamenti di sicurezza per il proprio smartphone a 5 anni garantendo quindi patch e aggiornamenti per un periodo più lungo rispetto ad oggi. Il chip è progettato per proteggere i dati dell’utente e a detta di Google è resistente anche ad attacchi di analisi elettromagnetica o glitch di voltaggio: tutte tecniche che sono usate per estrarre dati dallo smartphone tramite strumenti hardware.

Grazie al PCC poi ( Private Compute Core ) i nostri dati personali saranno poi memorizzati ed elaborati in uno spazio virtuale separato dal resto delle operazioni dello smartphone, rendendoli più sicuri da attacchi di malintenzionati in quanto “isolati” dagli altri processi.

Insomma, Google Tensor è un chipset che promette molto soprattutto dal punto di vista della sicurezza e del machine learning, senza trascurare tuttavia le performance. Se vi state infatti chiedendo quanto è potente il nuovo processore Google Tensor ecco una risposta direttamente da Google:

I nuovi Pixel 6 con Google Tensor sono più veloci dell 80% rispetto ai Google Pixel 5, che ricordiamo montavano un chipset Snapdragon 765g. Ancora più interessante la parte GPU, dove Tensor mostra performance superiori del 370% rispetto al suo predecessore.

Ovviamente dovremo attendere dei test sul campo più dettagliati su questi numeri, ma le premesse ci sono tutte.

Android 12 e Material YOU

Nei Pixel 6 troveremo l’ultima versione di Android con il nuovo linguaggio grafico Material You, naturale evoluzione del Material Design introdotto da Google oramai da diverso tempo.

Material You riprende tutto quello fatto con il Material Design e lo adatta all’utente, creando combinazioni di colori condivise tra le app che lo supportano e a livello di sistema operativo i vari elementi della UI cambieranno con i colori scelti.

Sono state presentate poi ottimizzazioni specifiche per la suite Google ed il chipset Google Tensor oltre che nuove funzionalità come la traduzione automatica in più lingue in tempo reale.

PIXEL 6 – CARATTERISTICHE TECNICHE

  • display:Smooth Display OLED da 6,4″, 20:9, FHD+, 411ppi, refresh rate 90Hz, Always-on con At a Glance e Now Playing, contrasto 1.000.000:1, HDR
  • Chipset:Google Tensor, co-processore Titan M2
  • RAM/ROM:
    • 12GB di RAM
    • 128GB interna non espandibile
  • connettività:5G sub-6GHz, USB-C gen1, WiFi 6E, Bluetooth 5.2, NFC, GPS, Glonass, Galileo, QZSS, BeiDou dual SIM (SIM+eSIM)
  • sblocco:sensore delle impronte digitali integrato nel display
  • protezione:IP68
  • fotocamere:
    • anteriore: 8MP, 1,12um, f/2,0, FF, FOV 84°
    • posteriori:
      • 50MP principale octa PD Quad Bayer. 1,2um, f/1,85, FOV 82°, 1/1,31″, Super Res Zoom fino a 7x
      • 12MP ultra grandangolare, 1,25um, f/2,2, FOV 114°
      • LDAF, OIS
      • video fino a 4K a 60fps
  • Batteria:4.614mAh con ricarica a 30W, certificazione Qi, Battery Share
  • OS:Android 12conMaterial You
  • dimensioni e peso:158,6×74,8×8,9mm per 207g
  • Colori:Stormy Black, Sorta Seafoam, Kinda Coral

PIXEL 6 PRO – CARATTERISTICHE TECNICHE

  • Display:Smooth Display OLED LTPO da 6,7″ QHD+, 19,5:9, 512ppi, HDR10+, refresh rate 120Hz, rapporto schermo-scocca 89%, contrasto 1.000.000:1
  • Materiale:fronte e retro Corning Gorilla Glass Victus
  • Chipset:Google Tensor
  • RAM/ROM: 12GB di RAM e 128/256GB interna (non espandibile)
  • Connettività:5G sub-6GHz, WiFi 6E, Bluetooth 5.2, NFC, GPS, Glonass, Galileo, QZSS dual SIM (SIM+eSIM)
  • Sensore impronte digitali:sensore delle impronte digitali integrato nel display
  • Certificazione:IP68
  • fotocamere:
    • anteriore: 11,1MP, 1,22um, f/2,2, FF, FOV 94°
    • posteriori:
      • 50MP principale octa PD Quad Bayer. 1,2um, f/1,85, FOV 82°, 1/1,31″, Super Res Zoom fino a 7x
      • 12MP ultra grandangolare, 1,25um, f/2,2, FOV 106.5°
      • 48MP tele, 0,8um, f/3,5, FOV 23,5°, sensore 1/2″, OIS, zoom ottico 4x, Super Res Zoom fino a 20x
      • LDAF, OIS
      • flash dual LED, Pixel Shift, Auto HDR, video 4K fino a 60fps
  • Batteria:5.003mAh, ricarica certificata Qi, cablata 30W
  • OS:Android 12 con Material You
  • Dimensioni e peso:163,9×75,9×8,9mm per 210g
  • Colori:Stormy Black, Cloudy White, Sorta Sunny
  • Display: 6,71″ 1440×3120, 120Hz
  • Chipset: Google Tensor
  • Memoria: 12GB di RAM, 128/256GB interna
  • OS: Android 12
  • Sensore impronte: integrato nel display
  • Fotocamera: anteriore: 12MP posteriori: 50MP principale + 12MP ultra grandangolare + 48MP teleobiettivo

Data di lancio e prezzo in Italia

Pixel 6 e 6 Pro sono disponibili in preordine da oggi, ma per noi Italiani dovremo attendere l’arrivo ufficiale previsto in Italia a inizio 2022. I prezzi dei nuovi Pixel sono:

  • Pixel 6: 649 euro
  • Pixel 6 Pro 128GB: 899 euro / 256GB: 999 euro
  • Pixel Stand 2° gen: in arrivo entro la fine dell’anno

come promo di lancio, con l’acquisto di Pixel 6 o 6 Pro si riceveranno in omaggio un paio di cuffie Bose Noise Cancelling 700 dal valore di 399,95 euro.

Per riceverle sarà sufficiente effettuare il preordine entro il 27 ottobre sullo store ufficiale Google in uno dei paesi supportati (Inghilterra, Irlanda, Francia, Germania) o presso uno dei rivenditori autorizzati. In seguito compilare ed inviare il modulo preposto entro i 45 giorni dall’acquisto.


Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Co-fondatore e amministratore di Techzilla. Adora le nuove tecnologie e si occupa principalmente dell'amministrazione, del settore marketing e dell'aspetto grafico del sito.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.