Proprio mentre i nostri inviati si dirigono da uno stand all’altro dei vari espositori del Mobile World Congress 2013 che si sta tenendo in questi giorni in quel di Barcellona, proprio allo stesso evento, un responsabile di Google ha rilasciato delle dichiarazioni davvero importanti sul futuro del marketplace di casa Android, ovvero Google Play.

Secondo quanto riportato dai vari giornalisti sul luogo, ad esporsi per primo sul tema è stato Jamie Rosenberg (vicepresidente di Google Play) che nella scorsa giornata di manifestazione ha dichiarato che è intenzione di Google di voler migliorare il servizio di acquisto online di applicazione, film, musica, libri e giornali ma soprattutto quella dei dispositivi della gamma Nexus; le migliorie saranno apportare anche il base agli errori che lo stesso staff del sito ha imbeccato nella sua breve vita.

Queste le dichiarazioni:

Passo dopo passo, stiamo cercando di soddisfare la domanda e di migliorare la gestione del negozio, proprio come gli androidinani si aspettano da noi. Google Play rappresenta per noi una strada sicura per portare i  nostri dispositivi sul mercato e , in particolar modo, nei diversi paesi del mondo…

Queste sono le prime avvisaglie di una Google che inizia finalmente a dedicarsi alla vendita di smartphone e tablet da Google Play anche qui, su territorio italiano? Speriamo bene.

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Partecipa alla discussione