Portare Google Maps dentro gli edifici è stato un’idea di Google sin dal 2006 e con il tempo è diventato realtà per Aeroporti, musei e anche il vostro IKEA più vicino. Uno dei grandi problemi è quello di rilevare la posizione dell’utente, in quanto spesso in questi luoghi è difficile far agganciare il segnale GPS, sopratutto con edifici su più livelli che potrebbero ostacolare il segnale.

Ecco quindi che Google chiede “aiuto” ai proprietari di negozi e agli utenti interessati a contribuire grazie ad un’applicazione che permette di eseguire un tragitto impostato su una piantina virtuale e inviare i dati finali ai server di Mountain View. Basandosi sulla localizzazione wi-fi e sulle celle degli operatori, il sistema è in grado di individuare dove ci troviamo, anche a quale piano dell’edificio. L’applicazione mira non solo a farvi trovare il reparto “camere matrimoniali” dentro l’IKEA, ma anche lo locazione precisa di un libro all’interno di una biblioteca. Se anche voi volete contribuire, potete scarire l’applicazione Android compatibile con la versione 2.3 e superiore.

The app was not found in the store. 🙁

via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: