Buona notizia per chi attende la nuova release di Android 5 e un’ottima notizia per gli sviluppatori del sistema operativo mobile di Google. In queste ore l’azienda ha infatti rilasciato l’emulatore di Android 5.0 Lollipop per piattaforme Intel basate su chipset X86 e 64 bit.

Questo permetterà agli sviluppatori di testare e sviluppare le proprie applicazioni, oltre ad aggiornare quelle esistenti. Le app scritte in Java beneficeranno automaticamente dei 64 Bit mentre quelle progettate su Android NDK richiederanno qualche modifica in più.

Con il nuovo emulatore gli sviluppatori potranno solo creare apps per chipset Intel ( Bail Trail e Atom ) mentre Google non ha ancora rilasciato un emulatore per ARM sul quale sono costruiti gli ultimi chipset Snapdragon e Nvidia K1  64Bit 

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: