Fino ad oggi si è parlato di numerose tecnologie indossabili: occhiali, orologi ma… scarpe? Sì, scarpe: è questa la nuova scommessa che Google ha presentato in anteprima assoluta la scorsa domenica durante l’SxSW 2013. In un area realizzata per l’occasione, alcuni visitatori e giornalisti hanno avuto modo di vedere all’opera queste scarpe intelligenti dal nome “Google Talking Shoes” potendole addirittura provare.

Queste Google Talking Shoes nascono dalla collaborazione con Google, YesYesNo, Studio 5050 e Adidas che ha prestato la sua esperienza in fatto di calzature per accogliere questo innovativo progetto.

Esteticamente non solo il massimo ma in quanto a potenziale potrebbe riservare molte sorprese: le Google Talking Shoes hanno un chip nella parte frontale della scarpa che permette loro di parlare realmente a chi le sta indossando. “Perché non ti vai a fare una bella partita di pallacanestro?”, “Bella passeggiata”, Adoro la brezza che accarezza i miei lacci”, “Cosa sei una statua? Muoviti un pochettino!” sono solo alcune delle frasi che usciranno fuori da questa wearing technology. I suggerimenti vengono calcolati (e enunciati ad alta voce) in base a quanto movimento sia solito fare chi indossa le calzature in questione, riuscendo persino a calcolare il peso corporeo.

Ma non è tutto: grazie ad un particolare brevetto, le Google Talking Shoes possono connettersi via bluetooth ad un qualsiasi dispositivo Android in modo da condividere le urla delle calzature sul web (con tutta probabilità su Google+). Sicuramente un’ottima spinta per tutti coloro che magari hanno bisogno di fare più attività fisica e, perché no, perdere qualche chiletto di troppo.

Google Talking Shoes – Video trailer

Google Talking Shoes – Foto

Ti invieremo all'incirca una email a settimana, e puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Partecipa alla discussione