Tutti gli utenti Android sono passati almeno una volta su un’applicazione in background, spesso dimenticata, che prosciuga silenziosamente la nostra batteria senza neanche che ce ne accorgiamo. O anche nello scenario di alcune app di sistema preinstalalte che rimangono in background, inutilizzate, attingendo risorse dalla nostra RAM.

Ci sono già diverse soluzioni per porre fine a questi problemi, ma tutti peccano di qualche funzionalità o richiedono qualche sacrificio eccessivo all’utente. Per esempio Titanium backup permette il “freeze” delle applicazioni tuttavia sarà necessario riavviare il programma per lo “scongelamento” di esse. Oppure potremmo usare un task killer ma non sono adatti a tutti.

Screenshot_94

Oggi vi presentiamo quindi Greenify un’app il quale obiettivo è quello di rendere più facile e reattiva la nostra esperienza Android andando ad ibernare le applicazioni che non sono sttive sullo schermo. Questa è forse la scelta migliore perché permette di continuare ad usare le nostre applicazioni preferite prevenendo però che esse restino continuamente in esecuzione succhiando RAM e batteria.

L’utilizzo di greenify è molto semplice, infatti una volta installato basterà scegliere quale applicazione ibernare e avremo fatto. Potremo anche scegliere tra le applicazioni che sono già in esecuzione.

A questo punto non avremo limitazioni, infatti potremo lanciare le applicazioni quando vogliamo e quando le applicazioni non sono più sullo schermo rimarranno in background fino a quando lo schermo non si spegnerà. A quel punto le applicazioni selezionate verranno ibernate senza che consumino RAM o batteria. Teniamo presente che alcune APP non possono essere ibernate se vogliamo che funzionino, come ad esempio sveglie, notifiche di sistema e via dicendo.

Vi consigliamo di provarlo se siete dei maniaci delle performance. Potete trovarlo sul PlayStore a questo link.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: