GROZNY, Russia – I geologi della Cecenia, una regione instabile della Russia, hanno scoperto quelle che credono essere uova di dinosauro fossilizzate, deposte da qualche enorme rettile che abitava la terra più di 60 milioni di anni fa.

[quote]”Abbiamo trovato circa 40 uova fino ad ora, il numero esatto non è ancora stato stabilito. Ci potrebbero essere molte più uova poste sotto terra.”[/quote], ha detto Said-Emin Dzhabrailov, un geologo dell’Università dello Stato Ceceno.

Il ritrovamento è stato fatto quando un equipaggio di costruzione stradale ha iniziato i lavori su una collina per costruire una strada vicino al confine con la Georgia.

Un team di geologi, durante un sopralluogo per verificare l’andamento dei lavori, si è quindi imbattuto in questi “sassi” lisci, di forma ovale, con diametro da 25 cm a un metro.

A quel punto sono stati chiamati dei paleontologi per determinare a quale specie di dinosauro appartenessero le uova, ma si sta ancora discutendo su questo punto, visto che non erano mai state trovate uova di queste dimensioni.

Dzhabrailov ha detto che il governo regionale ceceno, che è desideroso di spazzare via la reputazione di regione violenta, sta valutando l’idea di trasformare l’area in una riserva naturale per attirare turisti e studiosi.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: