Un video amatoriale dell’esplosione del 1986 dello space shuttle Challenger è emerso online alcune ore fa, offrendo una nuova prospettiva sulla vicenda, quando la navicella si disintegrò appena 73 secondi dopo il lancio.

Il filmato in Super 8 è stato girato il 28 gennaio 1986 dal centro Kennedy Space Center a Cape Canaveral, da Ault Jeffery , l’allora 19 enne appassionato dello spazio che era in visita in Florida dalla California con i genitori e un amico. Il filmato è rimasto in una scatola a casa di Ault per 26 anni prima di decidere di rilasciarlo all’ Huffington Post la scorsa settimana.

“L’eccitazione prime del lancio era qualcosa che non avevo mai provato prima”, Ault ha detto al sito. “E ‘stato semplicemente fantastico.”

Ma 73 secondi dopo, la nave esplode in una palla di fuoco enorme.

La maggior parte delle persone non sembrano consapevoli del disastro in un primo momento.

Ricordando quel fatidico giorno, Ault ha detto a The Huffington Post che “sperava di vedere un evento che si sarebbe ricordato per il resto della mia vita”.

“Purtroppo è diventato uno di quei ricordi di lunga durata per le ragioni sbagliate”

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: