La fascia media ed entry level del mercato smartphone è quella dove i produttori si dichiarano guerra a colpi di ribassi di prezzi, a volte sacrificando anche l’hardware. Come può un produttore riuscire a conquistare il primato in questa fascia di prezzo?

Proporre un re-brand di uno smartphone orientale e posizionarlo ad una soglia di prezzo accessibile a tutti è la scelta fatta da Honor con Holly, il “campione non di calcio ma di prezzo contenuto”

Honor Holly
  • Display:5
  • CPU:MediaTek MT6582 Cortex-A7 1.3 GHz Quad Core
  • RAM:1 GB
  • Memoria Interna:16 GB Espandibile
  • Fotocamera:8Mp
  • Sistema Operativo:Android 4.4.2 Huawei Emotion UI 2.3 KitKat

HONOR HOLLY – SCHEDA TECNICA

Sistema OperativoAndroid
Versione Sistema OperativoAndroid 4.4.2 Huawei Emotion UI 2.3 KitKat
Dimensioni142.2mm x 72.3mm x 9.4mm
Peso156 grammi
CPUMediaTek MT6582 Cortex-A7 1.3 GHz Quad Core
GPUARM Mali-400 MP2
RAM (GB)1 GB
Memoria interna (GB)16 GB
Pollici Display5
Risoluzione Display1280 x 720
Tipologia DisplayIPS Touchscreen Capacitivo Multitouch
Megapixel Fotocamera8
Capacita batteria (mAh)2000

Vai alla scheda completa: Scheda tecnica Honor Holly.

HONOR HOLLY – REVIEW

HONOR HOLLY – PACKAGE

Classica colorazione “turchese” anche per la confezione di Honor Holly, che subito colpisce per l’aspetto, soprattutto al pubblico femminile. Anche il cartonato è il medesimo di altri dispositivi del produttore con il nome del brand in traslucido.

Il contenuto risulta un po’ ridimensionato poiché troviamo solo:

  • Honor Holly,
  • caricabatteria da parte con uscita da 1 A,
  • cavo dati USB, micro – USB,
  • batteria da 2000 mAH,

Non troviamo altro nella confezione, e dovremmo quindi rinunciare alle cuffie auricolari, ma è pur vero che qualità di questi accessori su smartphone entry level è davvero basica, quindi forse è un bene acquistarle separatamente.

HONOR HOLLY – DESIGN E MATERIALI

Honor Holly si presenta come uno smartphone dalle scocche in policarbonato, che tuttavia non ci sono dispiaciute durante i nostri giorni di test, forse merito della doppia colorazione del dispositivo, che lo aiuta a rendere meno monotono e più accattivante.honor holly recensione (2)

Sulla parte frontale troviamo l’ampio display da 5 pollici IPS HD che sovrasta i 3 tasti frontali soft touch

  • indietro,
  • home,
  • opzioni,

Che purtroppo non sono retroilluminati, quindi di sera sarà quasi una “mission impossible” individuare il tasto giusto al primo colpo. Inoltre in modalità vibrazione o silenzioso, scompare il feed di vibrazione.

Presente, forse a sorpresa su dispositivi di questa fascia di prezzo, la fotocamera frontale da 2 megapixel insieme all’ormai quasi immancabile sensore di luminosità, prossimità e al sempre gradito led di notifica RGB.

Il lato destro ospita il tasto di accensione e spegnimento e il bilanciere del volume, incassati in maniera precisa appena sotto la scocca nera, che vanno a spezzare il design a doppia colorazione di Honor Holly.

Il lato sinistro è completamente pulito e la scelta di trovare tutti i tasti su di un solo fronte è sicuramente apprezzata in termini di pulizia di design.honor holly review (4)

Inferiormente abbiamo il plug per la porta micro-usb, posto upside down, e il microfono principale.

honor holly review (5)Superiormente vi è solo alloggiamento per il jack da 3.5 millimetri.

Sul retro troviamo la fotocamera principale da 8 megapixel, leggermente sporgente rispetto al corpo del dispositivo, posta sull’asse centrale, insieme al secondo microfono per la riduzione del rumore ambientale e al logo del produttore. Sempre sul retro, di fianco alla fotocamera, abbiamo il flash a led, mentre in basso vi è posizionato l’altoparlante di sistema.

I materiali delle scocche sono completamente in policarbonato lucido, non particolarmente adatto per i maniaci della pulizia visto che la back – cover trattiene le ditate ed il bianco, di certo non aiuta a nasconderle, anzi enfatizza il tutto. La parte frontale è sovrastata da un vetro minerale, non si tratta di un Gorilla Glass, che risulta essere poco oleofobico, trattenendo un pò troppo le ditate.

Il design non è di certo il punto di forza del dispositivo e utilizzando Honor Holly sembra di avere in mano uno smartphone già visto, ma a spezzare la monotonia ci pensa la cover in colorazione bianca, che rende l’utilizzo sicuramente più piacevole. La costruzione appare molto solida, anche se ci ritroviamo di fronte ad una scocca removibile. Nel nostro periodo di utilizzo non abbiamo mai avuto problemi e non abbiamo mai notato nessun punto fragile, nessuno scricchiolio, confermando una solidità massima.

honor holly recensione (10)

L’ergonomia è nella media. Il peso di 155 grammi può risultare eccessivo per questo dispositivo, ma è spalmato uniformemente su tutta la superficie ed impugnare Honor Holly non risulterà affatto un problema. L’utilizzo ad una sola mano non è propriamente comodo, considerando che le cornici laterali non sono ottimizzate, ma non è sicuramente impossibile.

HONOR HOLLY – DISPLAY

Non è sicuramente il comparto in cui si distingue. Il display è una buona unità da 5 pollici IPS HD ed aspect ratio di 16:9 con una risoluzione di 1280 x 720 pixel ed una densità di pixel per pollice di 294 ppi, che non è assolutamente malvagia contestualizzata in questa fascia di prezzo.Honor Holly recensione (1)

Sebbene i pixel non si notano nell’utilizzo quotidiano, a patto di non voler avvicinare il display all’occhio umano , le grandi pecche di Honor Holly sono il sensore di luminosità, troppo pigro nel cambio, gestione ed adattamento alle varie condizioni ambientali, ed il vetro che protegge il display, troppo poco oleofobico e che trattiene troppo le impronte.

Il menù impostazioni non ha particolari voci degne di nota e si limita a comprendere tutte le voci classiche del sistema operativo Android KitKat.

La diagonale non permette certo l’utilizzo ad una sola mano, infatti con il pollice non si va oltre i 3/4 del display, ma risulta più che valida per la navigazione su internet e la visione degli elementi multimediali.

HONOR HOLLY – GESTIONE DUAL SIM

La gestione dual sim su Honor Holly è la tipica di tutti dispositivi con cuore MediaTek, quindi risulta ben curata ed è anche molto semplice ed intuitiva. Nel menù impostazioni avremo una voce dedicata alla Gestione DUAL SIM che ci permetterà di scegliere su quale delle 2 SIM presenti effettuare chiamate, inviare messaggi e navigare su Internet, funzione che ricordiamo è possibile attivare su entrambe le schede, poiché sia la SIM 1 che la SIM 2 possono navigare sotto rete HSPA.

In più se scegliamo di non andare a modificare le impostazioni, volta per volta che andremo a chiamare o a inviare un messaggio ci chiederà con quale delle 2 SIM andare ad effettuare l’operazione.

Inoltre facciamo complimenti al produttore per aver ben lavorato sulla ricezione: su Honor Holly la qualità del segnale è davvero ottima.

HONOR HOLLY – SOFTWARE

L’Emotion UI è un software noto per la sua elevata possibilità di personalizzazione, che manca e non guasterebbe in questo Honor Holly. Il software si presenta come un mix fra Emotion UI e personalizzazione Mediatek, più tendente a quest’ultima, purtroppo.

Il software di stampo orientale, sia per quanto riguarda i settaggi che le personalizzazioni, è stato completamente ridimensionato e ritrovabile solo nella grafica delle icone e nella home, che si priva del drawer delle applicazioni come la “filosofia orientale vuole”.

La home può contare un molteplice numero di pagine, quasi infinito, poiché è solo da qui che possiamo andare a gestire le nostra applicazioni. E’ ovviamente consigliata la gestione in cartelle, a meno che non si vuole arrivare ad avere anche 10 pagine colme di applicazioni.

Il look delle impostazioni riprende nella grafica l’Emotion UI 2.3 ma nella sostanza riporta tutti i settaggi e le impostazioni tipiche dei prodotti MediaTek Based.

HONOR HOLLY – MULTIMEDIA

Qui siamo nel comparto peggiore, forse, del dispositivo. La fotocamera posteriore è una 8 megapixel, che non si dimostra al di sopra delle aspettative. Le foto sono appena accettabili, se visualizzate su smartphone, poiché gli scatti risultano essere “velati” proprio come se ci fosse una
pellicola a proteggere l’ottica della fotocamera e non riuscisse a restituire un buon risultato anche in condizioni di luce ottimale.honor holly review (13)

E’ nelle foto in modalità macro, però, che Honor Holly da il meglio di se ed esprime tutto il potenziale sommerso, poiché il risultato è del tutto diverso da quello precedente, facendoci quasi ricredere sul comparto fotografico di Honor Holly.

Non è il numero dei pixel che fa la differenzaPurtroppo in alcune condizioni particolari la luce “sembrerà quasi bruciare la foto” per questo meglio ricorrere alla modalità HDR in modo da avere risultati sicuramente più piacevoli. In condizione di illuminazione difficile, la fotocamera, aiutata dal flash, non ci abbandona nella maggioranza dei casi, e nonostante ci sia un pò di rumore video, le foto riescono ancora una volta a stupire e non deludere.Honor Holly review (10)

In condizioni con forte contrasti di sera, alternate a zone d’ombra, anche qui può magari venire in aiuto la modalità HDR, che prova a correggere un pò l’effetto impostato che si viene a creare.

I video vengono girati in FULL HD a 30 FPS, la qualità è abbastanza buona, ma in formato .3GP con una cattura dell’audio di certo non entusiasmante, almeno quanto andiamo a riprodurli su PC.

Da tradizione MediaTek, la galleria delle immagini si presenta con le animazioni dei video in fase di scorrimento, che è sempre piacevole da vedere. Da sottolineare, inoltre, nonostante l’hardware non eccelso, vengono ben riprodotti tutti i formati video, come MKV, al netto dell’audio, e FULL HD, senza particolari scatti o perdita di frame.honor holly recensione (14)

Il Player Musicale non ha particolari personalizzazioni degne di nota anzi riprende la grafica di Android KitKat in toto.

HONOR HOLLY – BROWSER INTERNET

Il browser web è affiancato dall’immancabile Chrome, divenuto sempre più prestante e performante nel corso del tempo.

La navigazione internet è piacevole, merito sia dello schermo dalla diagonale adeguata che del processore che sembra comportarsi bene, senza intoppi, a patto di non avere molte schede aperte in back-ground, poiché con solo 1 GB di RAM è inevitabile che nel passaggio da una scheda all’altra venga ricaricata la pagina web, ma non è un problema tanto grave poiché è comune alla maggior parte dei dispositivi Android.

HONOR HOLLY – PARTE OFFICE E AUTONOMIA

L’autonomia di Honor Holly è sicuramente il punto di forza del dispositivo. Il display non particolarmente definito e il processore poco energivoro fanno si che si possa superare senza alcun problema la giornata di utilizzo stress senza andare alla ricerca continua di un caricabatterie per assicurarsi l’autonomia dello smartphone.Honor Holly recensione (2)

Con la nostra giornata tipica di test con:

  • 2 account Gmail in push,
  • 1 account Facebook che si sincronizza ogni 30 minuti,
  • 1 account Twitter che si sincronizza ogni 30 minuti,
  • utilizzo intenso di WhatsApp,
  • circa 20 minuti di chiamate,
  • circa 60 minuti di browser web,
  • circa 30 minuti di svago con giochi.

La parte business di Honor Holly non risalta particolarmente. Il calendario non ha alcuna personalizzazione ed il File Manager non permette grandi impostazioni ma a gestire i File Office ci pensa WPS Solo 2000 mah ma di pura autonomia Office che è una sicurezza nella gestione dei file word ed excel poiché la visualizzazione e l’editing sono sempre assicurati senza alcun tipo di problema.

HONOR HOLLY • CONCLUSIONI

Come avrete capito Honor Holly è uno smartphone con non molti punti di forza, ma nel complesso è difficile sconsigliarne l’acquisto. Per poco più di 100€ si ha a disposizione uno smartphone con un buon quantitativo di memoria interna, espandibile, uno schermo, che anche se non è il top, ampio e, se portato al massimo luminoso.Honor Holly recensione (3)

campione di prezzo ma …Le prestazioni sono discrete, a patto di non avere molte applicazioni aperte in memoria, in modo da non andare a stressare RAM e CPU. Un pizzico di ottimizzazione in più non guasterebbe ma questo è il minimo comune denominatore dei dispositivi con EMUI 2.3 che risentono di lentezza ma nulla che non sia fixabile con un software update

Poter vantare, però,  già Android KitKat 4.4, out of the box, è un plus non da poco, in questa fascia di prezzo, ed è giusto averlo in considerazione in fase di acquisto.

HONOR HOLLY • RAPPORTO QUALITÀ – PREZZO

Come detto non sono molti i campi in cui Honor Holly può mostrare i muscoli ma il rapporto qualità – prezzo è senza dubbio interessante, soprattutto considerando i diretti concorrenti, e parlarne male risulta quindi molto complicato.honor holly recensione (6)

La scelta e il consiglio di Honor Holly sono però per un pubblico molto variegato, che spazia da chi si avvicina per la prima volta al mondo smartphone volendo scegliere un dispositivo con uno schermo ampio e un buon quantitativo di memoria oppure per chi cerca un prodotto con una buona autonomia e un ottima parte telefonica.

PREGI

  • Autonomia
  • Android 4.4

DIFETTI

  • Display
  • Fotocamera
  • Scocca posteriore
Honor Holly
  • Display:5
  • CPU:MediaTek MT6582 Cortex-A7 1.3 GHz Quad Core
  • RAM:1 GB
  • Memoria Interna:16 GB Espandibile
  • Fotocamera:8Mp
  • Sistema Operativo:Android 4.4.2 Huawei Emotion UI 2.3 KitKat

I nostri voti

Design ed Ergonomia7.5
Display6.5
Prestazioni7.5
Autonomia8
Fotocamera e Multimedia6.5
Rapporto qualità - prezzo7
Voto finale7.2

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: