Siamo ancora in compagnia di un nuovo portatile a marchio HP. Questa volta si tratta di un dispositivi non propriamente definibile un portatile. Stiamo parlando di HP Envy 17, un vero e proprio desktop replacement molto interessante sotto ogni punto di vista.

Il modello che siamo riusciti a provare grazie all’ufficio stampa HP, è HP Envy 17-j110el del quale andremo a definire tutte le specifiche nella nostra approfondita recensione come al solito. Abbiamo deciso di provare anche un 17 pollici per il crescente interesse nei confronti di questa categoria di PC emerso nella nostra guida al miglior notebook.

Il portatile in questione è il gemello di HP Envy 15 che avevamo provato qualche mese fa con ottime valutazioni. Riuscirà questo Envy 17 a superare o a eguagliare quel modello molto più vicino alla sfera dei portatili tradizionali? Non proprio e vediamo perché!

HP ENVY 17-ce0005nl notebook pc, i7-8565U, 16GB RAM, SATA 1TB & SSD 256GB, Nvidia GeForce MX250 (2GB), Display 17.3" FHD, Argento
Foto HP ENVY 17-ce0005nl notebook pc, i7-8565U, 16GB RAM, SATA 1TB & SSD 256GB, Nvidia GeForce MX250 (2GB), Display 17.3" FHD, Argento

HP Envy 17 recensione

HP Envy 17 – Specifiche

HP Envy 17 ha delle specifiche molto molto interessanti. Partiamo dal processore, un quad core da 3.4 GHz, che è praticamente il massimo che si possa avere attualmente sul settore mobile, 16 GB di RAM che sono davvero tanti e una GPU di fascia media, la GT 740M di Nvidia.

A bordo c’è anche un enorme schermo da 17.3 pollici con risoluzione Full HD e molto importante è la presenza di un pannello antiriflesso. Non manca una webcam, purtroppo solo HD, 4 USB porte tutte con lo standard 3.0, una Ethernet, una HDMI, lo slot per le SD e un lettore/masterizzatore DVD.

Tra le altre interessanti features troviamo un lettore di impronte digitali affiancato, in una variante di questo modello, al sensore Leap Motion che ci sarebbe piaciuto provare in abbinata a questo prodotto. Molto importante è, infine, la presenza di 4 altoparlanti e due subwoofer certificati Beats Audio. Ecco tutte le specifiche:

  • Schermo: 17.3 pollici LED IPS a risoluzione 1920 x 1080 antiriflesso;
  • Sistema Operativo: Windows 8.1 64 bit;
  • CPU: Intel Core i7-4700MQ quad core da 2,4 GHz;
  • GPU: Intel HD 4600 + Nvidia GT 740M con 2 GB di memoria DDR3 ;
  • RAM: 16 GB DDR3 1600MHz;
  • Webcam: HP TrueVision HD con doppio microfono digitale integrato ad array
  • Connettività: Wi-Fi 802.11b/g/n, Bluetooth, LAN 10/100/1000 Gigabit, lettore di schede SD;
  • Storage: 2x Hard Disk meccanico 1000 GB (5400 rpm), 24GB riservati;
  • Lettore Ottico: Masterizzatore DVD±R/RW SuperMulti Dual Layer
  • Lettore di impronte digitali;
  • Porte: 4x USB 3.0 (1 per la ricarica rapida), 1 RJ45, 1 HDMI, 1 jack uscita/ingresso combinati;
  • Peso: 2.8 Kg, dimensioni 41,6 x 27,44 x 3,06 cm;
  • Batteria, 6 celle 62 Whr. (3-4 ore).

HP Envy 17 recensione

HP Envy 17 – Design ed Ergonomia

Si tratta di una situazione un po’ particolare, mentre il mondo dei computer va verso i formati più piccoli e sottili dei vari Ultabook e convertibili, noi oggi ci troviamo un enorme 17 pollici decisamente poco portatile non tanto per il peso quanto per le dimensioni.

Nonostante il computer abbia una diagonale da 17,3 pollici, un lettore ottico, due Hard Disk tradizionali da 2.5 millimetri e scocche posteriori facilmente rimovibili, abbiamo un peso di “soli”, si fa per dire, 2.8 kg, che rendono questo desktop replacement molto più leggero di un portatile da 15 pollici di fascia alta di qualche anno fa. Il design, nonostante si tratti di un prodotto che punta ad essere sostanzialmente economico, è curato.

Riprende in tutto e per tutto le linee di HP Envy 15, ovvero coperchio in fibra di vetro con colorazione alluminio e interni in alluminio con tastiera nera retroilluminata. Solo sulla parte posteriore troviamo una plastica nera comunque non lucida e di buona qualità, ma non possiamo dare il voto massimo in questa categoria per alcuni piccoli problemi alla tastiera di cui sotto.

HP Envy 17 recensione

HP Envy 17 – Tastiera & Touchpad

Nuova categoria, è la prima volta che la inseriamo nelle nostre recensioni dei notebook, ma ci è parso decisamente importante farlo. La tastiera di questo HP Envy 17 non è il massimo che si potrebbe avere. Dovrebbe essere la stessa presente sul modello da 15 pollici ma ci è parsa decisamente più imprecisa e qualitativamente inferiore.

Abbiamo infatti avuto numerose volte la perdita di input, anche durante la scrittura di questa recensione, in parte stilata da questo notebook, oltre alla fastidiosa flessione della scocca durante la digitazione. A non far precipitare la situazione ci pensa la retroilluminazione che è sempre ben accetta.

Per quanto riguarda il touchpad, avremmo preferito qualcosa di qualità molto superiore, come quello visto, per ora, soltanto sull’HP Spectre 13 che abbiamo giudicato come il migliore sulla categoria. Le dimensioni sono buone, ma il software del driver sviluppato da Synaptic e HP ci è sembrato molto acerbo per fare concorrenza con altri prodotti.

HP Envy 17 recensione

HP Envy 17 – Display

Il display di questo notebook non è per niente male. La densità di pixel è ovviamente più bassa rispetto a notebook Full HD da 15.6 pollici ma essendo uno schermo più ampio lo si deve tenere a distanza più elevata e questo compensa la mancanza di una risoluzione maggiore.

In un uso normale non si notano i pixel sullo schermo ma a distanza più o meno ravvicinata, se ci facciamo caso, i pixel si fanno notare. Il pannello non è un’unità IPS, ma gli angoli sono comunque discreti. La luminosità è elevata ma l’uso all’esterno di questo prodotto è piuttosto improbabile quindi lo schermo è più che adeguato.

Plus di tutto rispetto è la presenza di un pannello antiriflesso a bordo. In questo modo i colori non sono i più brillanti ma i fastidiosi riflessi non vengono per nulla visualizza sul pannello e durante l’utilizzo anche dietro a fonti luminose, non abbiamo quel fastidio tipico di tutti i pannelli lucidi presenti sulla maggior parte dei notebook sul mercato. A protezione del display non c’è un vetro e quindi nemmeno un pannello touchscreen.

HP Envy 17 recensione

HP Envy 17 – Prestazioni

Sul fronte prestazioni possiamo dire che questo portatile, o meglio desktop replacement, è molto molto potente (sul fronte CPU) ma non molto veloce. Per lo storage infatti HP ha puntato su due, non molto veloci Hard Disk tradizionali da 1 TB di spazio, con velocità di rotazione a 5400rpm senza modulo cache con memora flash.

Questo rende non particolarmente veloci le operazioni di boot e di apertura delle applicazioni installate nell’Hard Disk interno. HP poteva puntare ad inserire un SSD da 128GB al posto di uno dei due Hard Disk da 1 TB o per lo meno un Hard Disk ibrido per velocizzare un po’ il sistema.

Sul fronte della CPU abbiamo quanto di meglio si possa avere su un notebook per ora, o quasi. Si tratta infatti di un processore Intel Core i7-4700MQ di 4^ generazione che opera sino a 3.4 GHz e integra ben 4 core di elaborazione che diventano 8 thread di elaborazione grazie all’Hyper Threading implementato da Intel.

La memoria RAM integrata è di 16 GB sul modello da noi testato, mentre quello con Leap Motion ha 8 GB di RAM. Tanta memoria consente di lavorare agevolmente con progetti molto pesanti di After Effects e allo stesso tempo avere altre applicazioni in background. Infine la GPU dedicata non è proprio il massimo che si possa avere. Si tratta di una GT 740M di Nvidia che non ci dà particolari soddisfazioni.

Di seguito i risultati nei benchmark 3D Mark 11 (2040 punti) e PC Mark 7 (3279 punti):

benchmark HP Envy 17 recensione

Gaming

Per quanto riguarda il gaming, questo desktop replacement non dà il meglio di sé. Infatti la GPU Nvidia GT 740M non è proprio il meglio che si possa avere al momento attuale. Molti concorrenti puntano infatti alla Nvidia GT 750M o alla più recente GT 850M, mentre non manca qualche soluzione con la GT 760M.

Tra i giochi provati ci sono Thief e Assassin’s Creed 4. Nel primo abbiamo ottenuto una media di 40 fps utilizzando le impostazioni consigliate da Nvidia GeForce Experience (dettagli bassi e risoluzione di 720p) con punte di 60 fps ma non siamo scesi mai sotto i 29 fps. Per quanto riguarda il secondo (dettagli bassi e 768p) abbiamo rilevato una media di 26 fps con un valore di picco a 33 fps e un valore minimo di 22fps, il gioco risulta giocabile in maniera mediocre.

HP Envy 17 recensione

HP Envy 17 – Multimedialità

Sul fronte multimedialità ci eravamo prefissi aspettative troppo elevate. Gli altoparlanti Beats sono di ottima qualità, quasi perfetti se non che a volumi alti distorcono un po’ l’audio che di per sé non è troppo elevato in quanto a volume. I quattro altoparlanti e i due subwoofer non riescono a darci quella immersione che ci aspettavamo ma l’audio è decisamente superiore alla media.

Per quanto riguarda il display, per un uso multimediale non è proprio il massimo dati i colori un po’ freddi, ma riesce comunque a regalarci delle ottime immagini sia in gaming sia in visione dei nostri film preferiti e delle nostre serie TV che non ci vorremmo mai perdere.

Un punto dolente arriva quando parliamo di webcam. La fotocamera non è proprio il massimo e la qualità è relativamente bassa. Ormai pensiamo che delle unità Full HD da almeno 2 MP non siano così proibitive per un prodotto che di per sé è collocato nella fascia alta del mercato sopra i 1000€.

HP Envy 17 recensione

HP Envy 17 – Autonomia

HP ha scelto di integrare in questo modello da 17 pollici la stessa batteria integrata all’interno dell’HP Envy 15. Scelta non molto saggia dato che questo portatile ha molto più spazio a disposizione e la batterie ne occupa solo in minima parte. In ogni caso se questa batteria durava 5 ore sul modello da 15 pollici qui l’autonomia è molto ridimensionata.

Nella media possiamo dire che dura per meno di 4 ore di utilizzo, meno di 3 ore se stiamo guardando un film in streaming tramite internet e meno di due ore se stiamo giocando ad un titolo del Windows Store (come Asphalt 8 o Minion Rush) utilizzando le impostazioni di luminosità dettate dal sensore integrato nel portatile.

Grazie allo schermo antiriflesso possiamo tenere la luminosità più bassa del solito, mantenendo comunque una buona visibilità in ogni ambiente e questo fa solo piacere alla nostra piccola batteria da sole 6 celle. Ma tra l’altro, dato che si tratta di un modello poco votato alla portabilità una presa di corrente non vi dovrebbe mai mancare.

HP Envy 17 recensione

HP Envy 17 – Software

Preinstallato a bordo, come sistema operativo su questo HP Envy 17 troviamo l’ultima versione di Windows 8.1 64 bit, aggiornabile con l’ultimo Update mouse-friendly. Il sistema è sempre fluido in tutte le operazioni dalle più complesse alle più semplici e quotidiane eccetto quando andiamo ad utilizzare pesantemente l’Hard Disk interno con, ad esempio, l’installazione di un’applicazione.

Grazie ai 16 GB di memoria RAM e alle ottimizzazioni di Windows abbiamo un’ottima esperienza di multitasking con molte applicazioni (a volte anche molto pesanti) contemporaneamente. A livello di driver abbiamo trovato tutto molto stabile eccetto per il touchpad che non ci sembra ottimizzato a dovere.

A bordo, come software preinstallati, troviamo Cyberlink PhotoDirector e PowerDirector per editing di foto e video, oltre alle utility HP per update e recovery e HP SimplePass che permette la gestione del lettore di impronte digitali integrata anche in Internet Explorer 11 per la gestione delle nostre password. Non mancano HP CoolSense per la gestione delle ventole che sono sempre silenziose nell’uso non intensivo, HP DriveGuard per la protezione dell’HDD grazie agli accelerometri integrati e HP Beats Audio per l’equalizzazione dell’audio.

HP Envy 17 – Conclusioni

HP Envy 17 è sicuramente un ottimo desktop replacement, ma che non manca di alcune pecche che forse ci giustificano il suo prezzo, poco più di 1000€. La tastiera ci ha dato non pochi problemi, ma potrebbe anche essere un problema dell’unità che avevamo noi in prova.

Le prestazioni sono degne della fascia di prezzo nella quale HP lo ha collocato, ma avremmo preferito un’attenzione maggiore nei confronti della componente GPU che è solo una GT 740M piazzata anche su prodotti da 15 pollici con processori ULV da 500€-600€. E’ disponibile anche una versione con la GT 750M, quindi se la trovate e intendete giocarci prendetela seriamente in considerazione.

Al contrario della versione da 15 pollici, ormai disponibile sotto gli 800€ nella versione HD, questo modello non ci ha propriamente convinti specialmente per la tastiera che ci è risultata quasi inutilizzabile a tratti. A parte questo però il design è ottimo, il peso è tutto sommato contenuto, il display è unico e il sistema di altoparlanti è il migliore della categoria.

pro & contro HP Envy 17 recensione

HP Envy 17 – Offerte

HP Envy 17 è disponibile in alcune configurazioni. La prima è la nostra reperibile a circa 1100€ online. Una seconda con dotazione hardware più basica (12 GB di RAM, schermo a 900p e un solo HDD) è disponibile a circa 950€. Abbiamo poi una versione con la Nvidia GT 750M (se potete prendetela in considerazione) e una versione con l’innovativo controller Leap Motion disponibile sullo store ufficiale HP con 8 GB di RAM a 1200€.

Ecco le migliori offerte dal web per questo desktop replacement:

HP ENVY 17-ce0005nl notebook pc, i7-8565U, 16GB RAM, SATA 1TB & SSD 256GB, Nvidia GeForce MX250 (2GB), Display 17.3" FHD, Argento
Foto HP ENVY 17-ce0005nl notebook pc, i7-8565U, 16GB RAM, SATA 1TB & SSD 256GB, Nvidia GeForce MX250 (2GB), Display 17.3" FHD, Argento

HP Envy 17 – Galleria

Si ringrazia l’ufficio stampa HP per il sample testato!

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here