Computer

HP Envy x360 è il notebook convertibile da 15.6 pollici che proviamo in questa recensione, un portatile che all'occorrenza è anche un mega-tablet!

Quello che andiamo a provare oggi è il nostro primo convertibile a 360° con cerniera in stile Yoga introdotta per la prima volta da Lenovo con la serie di notebook ultraportatili Yoga che hanno avuto un buon riscontro in quello che è un mercato non più florido come una volta.

Questa volta si tratta di un HP Envy x360, un notebook convertibile di fascia media che vuole sembrare un computer di fascia alta per design, scelte costruttive e altre caratteristiche “accessorie” ma che non manca di mostrare alcune pecche evidenti che ci mostrano subito un po’ i compromessi ai quali HP è dovuta scendere per portare sul mercato un notebook del genere.

Nella nostra recensione andremo a vedere questa sorta di desktop replacement che ci ha soddisfatti in alcuni ambiti ma che non ha dato il meglio di sé come noi avremmo sperato per questo prodotto. Ma partiamo con la nostra recensione completa inquadrandolo prima nella sua fascia di prezzo.

Guarda le offerte su: Amazon.it logo offerta amazon
Kelkoo: 1165,89€ da Freeshop

HP Envy x360 – Specifiche

HP Envy x360 recensione

HP Envy x360 non è un portatile speciale in quanto a caratteristiche tecniche, ma piuttosto speciale per le sue caratteristiche di trasformabilità. A bordo non abbiamo nulla di particolare. Il sistema è basato su un tradizionale processore Intel Core i5 ULV con GPU integrata e 8 GB di memoria RAM.

Particolarmente apprezzata la tastiera retroilluminata e il touchpad largo di HP dei quali parleremo approfonditamente di seguito. Lo schermo è un tradizionale 15.6 pollici della maggior parte dei grandi notebook con tecnologia TN non particolarmente buono.

Il sistema operativo integrato è Windows 8.1 in versione completa, mentre la connettività, soprattutto quella wireless, non è tra le più avanzate attualmente disponibile sul mercato, anche tra proposte di notebook più economici. Ecco una lista completa delle specifiche di HP Envy x360.

  • Schermo: 15.6 pollici LED antiriflesso TN touchscreen 1366 x 768 pixel con digitalizzatore Synaptic;
  • Sistema Operativo: Windows 8.1 64bit aggiornabile a Windows 10;
  • CPU: Intel Core i5-4210U da 1.7GHz
  • GPU: Intel HD 4400
  • RAM: 8 GB DDR3 1600 MHz;
  • Tastiera: Retroilluminata con tastierino numerico;
  • Touchpad: Synaptic multitouch con HP Control Zone;
  • Fotocamere: Webcam HP TrueVision HD;
  • Connettività: Wi-Fi 802.11a/b/g/n (1×1), Bluetooth 4.0, Ethernet 10/100/1000 e slot SD;
  • HDD: 750 GB 5400rpm;
  • Porte: 1 HDMI, 1 cuffia/microfono combinati, 1 USB 2.0, 2 USB 3.0, 1 RJ-45, Slot di sicurezza Kensington;
  • Peso: 2.4 kg , dimensioni ;38,37 x 25,85 x 2,36 cm
  • Batteria, 4 celle 41 Wh.

HP Envy x360 – Design ed ergonomia

HP Envy x360 recensione (25)

HP Envy x360 è dotato di ottime scocche e di un’ottima qualità costruttiva con ottimi materiali e con un’attenzione particolare ad ogni dettaglio che compone lo chassis del dispositivo. Si tratta di un notebook in metallo per la parte interna che circonda la tastiera, con un pannello touchscreen in vetro che copre lo schermo e in plastica, probabilmente rivestita in fibra di vetro per le restanti parti del notebook.

Il peso è però eccessivo per un notebook del genere, anche considerando le scelte di materiali non proprio tra le più leggere. Superiamo infatti abbondantemente i 2.4 kg il che lo colloca addirittura al di sopra di un notebook del calibro dell’HP Envy 15 che però deve fare i conti con un sistema di raffreddamento molto più complesso che non deve raffreddare solo un processore a basso consumo come quello che HP ha integrato in questo prodotto.

Le dimensioni inoltre non rendono comodissima la trasformabilità del prodotto che ovviamente va “manovrato” sempre utilizzando le due mani, se non con poche difficoltà, durante le trasformazioni in modalità display, tablet, tenda e, ovviamente, notebook tradizionale. Lo schermo non ci permette di utilizzarlo al meglio in queste modalità, ma ne parleremo dopo.

HP Envy x360 – Tastiera e touchpad

HP Envy x360 recensione (10)

Si tratta di un’ottima tastiera, con una buona corsa e una buona grandezza dei tasti. Non manca il tastierino numerico che è sempre benvenuto, ma avremmo preferito una tastiera meglio ottimizzata per gli spazi che occupa. Il colore della tastiera è grigio, un colore che non fa contrasto per bene con lo sfondo in metallo del notebook, ma che non dà troppo fastidio.

Si tratta di un modello con retroilluminazione ad un unico livello, il che fa di questo prodotto appetibile per chi scrive molto, soprattutto in casa e allo stesso tempo non vuole spendere molto per avere questa quasi ormai indispensabile caratteristica per scrivere anche in ogni tipo di condizione di luce.

Il touchpad è lo stesso che abbiamo apprezzato molto nell’HP Spectre 13, molto ampio, ottimizzato particolarmente per le gesture di Windows 8.1 con delle aree dedicate ai lati ma che purtroppo non migliora sul fronte del supporto driver e software che resta abbastanza acerbo come quando lo avevamo provato un po’ di mesi fa.

HP Envy x360 – Display

HP Envy x360 recensione (26)

Il display di questo notebook ci ha notevolmente deluso, e lo avrete capito dalla valutazione che gli abbiamo assegnato. Si tratta di un pannello con tecnologia TN e che quindi non dovrebbe garantire ottimi angoli di visuale a prescindere per il tipo di pannello.

Ma in questo caso gli angoli pare non ci siano proprio, in quanto ogni tipo di inclinazione anche minima avrà influenza sulla qualità di immagine che il pannello riproducerà. Si tratta di un pannello di bassa qualità, ancora appena accettabile se si trattasse di un notebook economico, ma assolutamente improponibile su una diagonale di 15.6 pollici ad un prezzo di circa 700€.

La risoluzione non aiuta minimamente, dato che si tratta della ormai classica 1366 x 768 pixel che nn garantisce un’ottima definizione mostrando i pixel anche a distanza non troppo ravvicinata. I colori non sono riprodotti con ottima fedeltà, anzi sono un po’ spenti ma buona è invece la luminosità per usarlo anche in ambienti luminosi dove però il pannello touch non aiuta riflettendo non poco e mantenendo forse troppo le impronte delle dita.

Parliamo quindi di pannello touchscreen, si tratta di un pannello molto sensibile e preciso con un ottimo feedback anche grazie al supporto completo a 10 dita. Sorprendentemente abbiamo anche un digitalizzatore Synaptics, non molto preciso  soprattutto sui bordo e con pochi livelli di pressione. La penna attiva con batteria non è in dotazione ma è acquistabile a parte, va benissimo la penna per il DELL Venue 11 Pro, ecco le migliori offerte per questo stilo attivo:

Guarda le offerte su: Amazon.it logo offerta amazon
Trovaprezzi: 19,90€ su logo offerta trovaprezzi

HP Envy x360 – Prestazioni

HP Envy x360 recensione (16)

Discrete sono le prestazioni per questo tipo di macchina. A bordo abbiamo una classica soluzione ULV con un processore Intel Core i5 della serie Haswell Refresh che ha debuttato pochi mesi fa sul mercato abbinato a nessun tipo di GPU dedicata e a ben 8 GB di RAM integrata di serie e ad un HDD meccanico da 750 GB.

Le prestazioni sono quelle che si possono ottenere su un computer anche da meno di 500€, avremmo preferito quindi almeno un minimo di GPU discreta a bordo e una soluzione i7 anche se ULV perché bisogna mantenere basse le emissioni di calore in un design tutto sommato abbastanza sottile.

L’Hard Disk meccanico senza alcun tipo di sistema per la cache non aiuta affatto, togliendo quella spinta in più che magari un SSD da 128 GB avrebbe potuto dare nel mondo del cloud dove lo spazio di archiviazione in locale viene sempre meno utilizzato mantenendo sostanzialmente i costi inalterati ma riducendo lo spazio di archiviazione, situazione comunque facilmente risolvibile con un’archiviazione esterna.

Abbiamo eseguito su questa macchina i nostri soliti benchmark di test come PC Mark 7 per guardare le prestazioni generali della macchina, CineBench R15 per l’accoppiata CPU+GPU e il 3D Mark 11 per mettere sotto torchio la GPU Integrata che comunque non fa miracoli, oltre al Cristal Disk Mark per testare le prestazioni del lento Hard Disk integrato.

HP Envy x360 – Multimedialità

HP Envy x360 recensione (30)

Partiamo da quello che c’è di buono, ma non troppo. Il sistema di audio certificato Beats Audio è discreto e fornisce un ottimo audio stereo per la musica e per le vostre serie TV. Si tratta però di soli due altoparlanti e, quindi, l’esperienza audio è lontana da quella che ci hanno mostrato altri prodotti Beats di HP come l’Envy 15 o anche lo Spectre 13.

Buono anche il sistema di microfoni per le vostre registrazioni o anche per le vostre videochiamate, purtroppo non ben supportato da una buona webcam frontale e ci viene da fare una riflessione, come mai tablet e smartphone montano cam sempre più piccole e sempre a più alta risoluzione, mentre questi notebook restano su modelli a bassa risoluzione e a bassa qualità nonostante siano piazzati in notebook non proprio economici?

Resta un problema la presenza di un display con degli angoli di visuale poverissimi, un display che se non viene guardato frontalmente è quasi totalmente inguardabile, per qualsiasi attività multimediale soprattutto se lo utilizzate nelle modalità che questo tipo di convertibile ci mette a disposizione grazie alla cerniera a 360°.

HP Envy x360 – Autonomia

HP Envy x360 recensione (29)

In questo ambito il computer riesce a fare più che bene. Complici la buona batteria integrata e non rimovibile a quattro celle, il processore a basso consumo della serie Haswell, lo schermo a bassa risoluzione che non consuma troppo e le ultime ottimizzazioni di Windows 8.1.

Grazie a queste riusciamo ad ottenere fino a 7 ore di autonomia sotto rete Wi-Fi riproducendo video flash con una luminosità medio-bassa e retroilluminazione della tastiera disattivata. La situazione cambia se andiamo ad utilizzare il notebook in navigazione un po’ più aggressiva.

In questo caso ci aggiriamo comunque intorno alle 6 ore di autonomia che per un notebook da 15 pollici non sono affatto male. Se invece disattiviamo il WiFi e lo lasciamo inattivo l’autonomia potrebbe raggiungere anche punte di 12 ore, ad esempio se dobbiamo leggere un pdf, cosa che col display che questo notebook si ritrova non capiterà.

HP Envy x360 – Software

HP Envy x360 recensione (14)

Il sistema operativo è Windows 8.1 in versione a 64 bit che si dimostra di essere sempre agile e fluido anche grazie alla presenza di un ottimo quantitativo di memoria RAM a bordo per un’ottima esperienza di multitasking. Non mancano alcuni  software preinstallati da HP per “migliorare” l’esperienza di utilizzo con il computer.

Abbiamo quindi una suite di software Cyberlink che ci offrono un po’ di produttività multimediale in versione limitata per utilizzare anche da subito questo PC. Non manca la versione di prova di Microsoft Office, OneNote e così via tutte le app incluse con Windows 8.

Abbiamo quindi anche tutte le utility HP per gli aggiornamenti e per la recovery con HP Support Assistant, la utility per gestire l’Audio con equalizzazione Beats Audio, i driver del particolare touchpad carenti di ottimizzazione e ancora poco maturi e purtroppo l’immancabile e lento McAfee in versione di prova, inutile ai più e che appesantisce molto il PC.

HP Envy x360 – Conclusioni

HP Envy x360 è un portatile che non ci ha stupiti per alcune delle sue caratteristiche montate a bordo. Prima fra tutte, e lo avendolo ripetuto e ribadito più volte nel corso di questa review, è lo shermo che non regge il confronto nemmeno con alcuni notebook sensibilmente più economici di questo.

Sul fronte prestazioni non c’è da lamentarsi ma ci saremmo comunque potuti aspettare qualcosina in più come un Core i7 ULV. Niente da lamentarsi invece sul fronte dell’autonomia e degli speaker stereo che sono notevolmente sopra la media. Un portatile che per 699€ ci viene difficile da consigliare.

Insomma un portatile da utilizzare soprattutto in casa date le dimensioni e il peso e che proprio grazie alla sua particolare trasformabilità vi potrà soddisfare in diverse modalità di utilizzo sempre con un po’ di compromessi, mentre la presenza di un digitalizzatore attivo è una sorpresa che non ci aspettavamo affatto su un prodotto del genere.

HP Envy x360 recensione pro e contro

HP Envy x360 – Offerte

HP Envy x360 è disponibile ad un prezzo di 699€ sullo store ufficiale di HP per la versione che abbiamo provato, e che, se non fosse per alcune pecche davvero importanti come il processore non proprio all’altezza, o soprattutto lo schermo inadeguato al tipo di dispositivo sarebbe stato davvero un ottimo punto di prezzo. Ecco comunque le migliori offerte dal web sempre aggiornate in tempo reale:

Guarda le offerte su: Amazon.it logo offerta amazon
Kelkoo: 1165,89€ da Freeshop

HP Envy x360 – Galleria

Si ringrazia l’ufficio stampa HP per il sample testato

I voti di Techzilla

Il voto di Techzilla
I voti dei lettori
Vota qui!
Design ed ergonomia
7.0
Tastiera & touchpad
9.0
Display
5.0
Prestazioni
7.5
Multimedia
7.5
Autonomia
8.0
Rapporto qualità/prezzo
7.0
7.3
Il voto di Techzilla
I voti dei lettori
Grazie per il tuo voto!
COMMENTA