Manca ancora qualche mese alla presentazione dell’ HTC 11, il flagship di HTC che dovrebbe risollevare l’azienda dal periodo di difficoltà in cui versa. Occorre innovazione e capacità di ascoltare i suggerimenti degli utenti, in modo da assecondare i loro gusti ed interessi. Sono trapelate in rete, in questi giorni, le caratteristiche che il nuovo smartphone dovrebbe avere.

Si parte dallo schermo, che dovrebbe essere senza bordi da 5,5 pollici con una risoluzione di 1440×2560 pixel. A far girare il sistema ci sarà, con molta probabilità, il nuovo Snapdragon 835, un octa-core affiancato dalla GPU Adreno 540.

Le notizie diffuse parlano di 8GB di memoria RAM e 256GB di memoria interna, capiente a tal punto da inserire al suo interno app di qualsiasi genere, foto e video. HTC dovrebbe inoltre adottare un comparto fotografico a doppia camera posteriore da 12 Mpx, mentre l’anteriore dovrebbe essere da 8 Mpx. La batteria, stando alla fonte, dovrebbe trattarsi di una 3700 mAh, compatibile con lo standard Quick Charge 4.0, più performante del 20% rispetto alla precedente generazione. Sul software ci sono ancora molti dubbi. L’unica certezza sarà la versione del sistema operativo, ovvero Android Nougat. Non si conoscono le intenzioni di HTC riguardo la sua interfaccia utente, la Sense.

Sense o non sense?

All’interno dell’ HTC 10, infatti, abbiamo visto una personalizzazione meno invasiva da parte della casa taiwanese, molto simile all’esperienza di Android Stock. I fan del brand non hanno accettato completamente la nuova soluzione, dato che in questo modo è andata scemando la più famosa UI di tutto il panorama Android. Vedremo cosa proporrà HTC per il 2017.

Ricordiamo che le notizie riportate non provengono da fonti ufficiali ma sono dei rumor, dunque vanno presi con il beneficio del dubbio. Probabilmente il MWC 2017 di Barcellona scioglierà ogni dubbio sul nuovo prodotto HTC!

Via

Partecipa alla discussione