Quest’anno HTC continua a stupire e dopo la presentazione dell’HTC One oggi vediamo come due dei suoi prodotti, i Windows Phone HTC 8X e 8S, abbiano ricevuto il prestigioso riconoscimento  “Red Dot Award: Prodotto di Design 2013”, uno dei principali e più rinomati premi al mondo in materia di design.

Le origini del  Red Dot Design Award risalgono ad oltre 50 anni fa, infatti dal 1955 è  uno dei premi di design più rinomati al mondo e quest’anno HTC si è distinta tra 1.856 designer e aziende provenienti da 54 paesi hanno presentato oltre 4.600 prodotti e progetti per tentare di vincere questo ambito premio. Insieme agli altri prodotti premiati, Windows Phone 8X by HTC e Windows Phone 8S by HTC – saranno esposti nel museo del Red Dot Award in Germania e compariranno sul sito online e nel book annuale.

Entrambi i prodotti vincono quindi il premio per la cura del loro design, infatti  8X by HTC e Windows Phone 8S by HTC sono scolpiti e modellati in una forma estremamente sottile per risultare leggerissimi in mano e con colori sgargianti tipici dei device Windows Phone.

“Windows Phone 8X e 8S non solo presentano un design di qualità straordinaria, ma dimostrano anche che il design è sempre di più parte integrante di prodotti innovativi. Siamo lieti di consegnare il “Red Dot” ad HTC”. – Dott. Peter Zec

Dal canto suo, HTC non può che essere soddisfatta di questo premio e Scott Croyle, Vice Presidente del design di HTC, ha voluto così commentare questo traguardo:

“Siamo onorati di ricevere nuovamente il prestigioso Red Dot Design Award, questa volta per Windows Phone 8X by HTC e Windows Phone 8S – by HTC. Questo premio è il riconoscimento – del duro lavoro e dell’impegno degli appartenenti alla squadra HTC. I nostri team di design ricercano continuamente soluzioni innovative per creare prodotti che non siano solo belli da guardare ma che garantiscano ai clienti un’esperienza unica”.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: