5. Conclusioni

Il verdetto di TechZilla.it

Lo abbiamo visto in lungo e in largo, spulciato per bene in ogni sua funzionalità ed ora è il momento di tirare le somme e scoprire se il Flyer verrà promosso o bocciato.

HTC si è voluta cimentare in questo nuovo mercato dopo la lunga e affinata esperienza nel mondo degli smartphone. Il Flyer non vuole entrare in diretta competizione con l’enorme quantita di tablet che ci sono sul mercato e lo fà fondendo insieme il concetto di tablet a quello di blocco appunti.

La magic-pen, insieme all’interfaccia appositamente studiata, è il cavallo di battaglia del Flyer. E’ infatti estremamente facile ed intuitivo prendere appunti e condividerli al volo dove vogliamo noi. HTC trasporta il design e le peculiarità dei propri smartphone HTC nel Flyer con molte scelte vincenti ed altre che convincono un pò meno. Il peso è leggermente sopra la media con i suoi 420 g. Diverse scelte estetiche o dei materiali avrebbero potuto far risparmiare qualche importante grammo al tablet. L’impugnatura è salda e i materiali sono robusti al tatto, sopratutto il lato posteriore.

Il design è quello visto su altri terminali HTC e si deve amare o odiare, anche se di sicuro ha scelte estetiche molto originali che lo contraddistinguono dalla concorrenza. L’esperienza d’uso come tablet è assicurata dal processore Qualcomm a 1,5Ghz che riesce a stare dietro in maniera impeccabile alla stragrande maggioranza delle operazioni richieste, complice anche 1Gb di RAM. Si sente la mancanza del flash led e la mancanza del dialer per effettuare chiamate potrebbe farsi sentire anche se su un dispositivo da 7 pollici non lo reputiamo essenziale. Loschermo è brillante anche sotto il solo e la risoluzione del display apprezzabile.

Il pennino è preciso e viene promosso nonostante la sua pila stilo AAAA sia molto difficile da reperire.  L’esperienza di scrittura forse dovrebbe essere stata arricchita con più palette di colori o effetti da applicare agli screenshot scattati. Inoltre da segnale la scelta dell’azienda di adottare Android 2.3 ( quindi non Honeycomb ottimizzato per tablet ) che tuttavia non pregiudica l’esperienza finale del prodotto.

In conclusione apprezziamo e premiamo la scelta di HTC di cimentarsi in questa nuova esperienza con un Ibrido tablet – blocco note che vuoel esseree allo stesso tempo multimediale e improntato alla scrittura facilitata. L’interfaccia SENSE è sempre molto apprezzata e anche su un display da 7 pollici riesce a rendere molto bene. Nonostante il processore single-core da 1,5gHz potrebbe sembrare un pò sotto tono rispetto all’attuale generazione di tablet, dobbiamo prendere in considerazione la data di commercializzazione del dispositivo ( maggio ) e il fatto che il Flyer vuole essere uno strumento più versatile e che rende il massimo solo in singergia con il suo pennino.

Htc Flyer promosso da TechZilla e speriamo di vedere presto un nuovo tablet da HTC. A seguire una breve video-recensione con le domande degli utenti e una galleria fotografica

Si ringrazia HTC Italia per il sample provato. Maggiori informazioni sul Flyer sulla pagina ufficiale HTC.

httpv://www.youtube.com/watch?v=2UkleHiJ39c

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Scrivi il tuo nome