Ricordate l’accordo siglato tra HTC e Google ? Il colosso di Mountain View si è portato a casa la divisione mobile del brand i Taiwan ma questo non ha fermato la voglia di restare nel mercato smartphone di HTC.

Nel nuovo anno, HTC si concentrerà su ancora meno device rispetto al 2017. Questo potrebbe tradursi nella voglia di realizzare su un solo smartphone importante nel 2018 e di rilasciare qualche medio di gamma a prezzi più contenuti.

Questa strategia è stata avviata in parte nel 2017 con scarsi risultati. HTC ha ridotto il numero di smartphone presenti sul mercato, ha provato a giocare con le fasce di prezzo ma in fondo, il solo HTC U11 ha portato a casa dei buoni numeri in termini di vendite.

HTC U11+ poteva essere un bel boost in vista delle ormai passate feste di Natale, ma il time to market è stato totalmente bucato, ad oggi non c’è traccia di U11+ che aveva raccolto un grande interesse tra i fan Android e non solo.

HTC U11 Recensione
Recensione HTC U11 - Stringere il migliore
HTC U11 ha tutto ciò che serve per essere considerato il top assoluto del mercato.

Il 2018 non sarà solo l’anno in cui HTC raccoglierà maggiori frutti dalla sua divisione di Realtà Virtuale con Vive ma sarà anche l’anno di assestamento alla sua nuova dimensione nel mercato mobile.

Ripuntare ai fan di vecchia data, ai veri appassionati del sistema operativo Android, con un singolo top smartphone in grado di essere costantemente spinto durante tutto l’anno potrebbe essere una buona cosa per ripartire con in tasca i soldi di Google.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: