HTC è stata capace di sfornare un dispositivo “quasi perfetto” come One e cerca di declinare questo successo anche in versione Mini e Max. HTC One Mini è il fratello minore che deve rinunciare a qualche numero sulla carta, ma di certo non ad una ottima esperienza utente. Design e materiali nobili, Ultrapixel e BoomSound con Beats Audio, quest i suoi assi nella manica. Tanta qualità inesplosa sul mercato, perchè?

HTC One Mini, qualità al servizio di tutti

Videorecensione

Unboxing

HTC One Mini | Unboxing

HTC propone la solita scatola bianca, confezione decisamente non definitiva. Al suo interno troviamo:

  • Cuffie auricolari In-Ear (con adattatori), cavo patto anti-ingarbugliamento e tasto di risposta rapido (comanda anche il player musicale)
  • Caricatore da parete (meno compatto del solito), con ingresso Usb
  • Cavo Usb-MicroUsb, dedito alla connessione al Pc e alla semplice ricarica
  • Piccolo Pin per rimuovere la Microsim

Buona la dotazione

Specifiche tecniche

HTC One Mini | Specifiche Tecniche

Leggero passo indietro sulla carta rispetto al fratello maggiore One. La sinergia software-hardware si fa sentire, ottima la User Experience. Analizziamo le specifiche complete:

  • 132 x 63.2 x 9.25 mm
  • 122 g
  • 4.3 pollici, HD 720. 341 PPI
  • Qualcomm® Snapdragon™ 400, Dual Core, 1.4 GHz
  • Android™ con HTC Sense™
  • HTC Blinkfeed™
  • micro SIM
  • 2G/2.5 G – GSM/GPRS/EDGE:
  • 850/900/1800/1900 MHz
  • 3G/3.5 G – UMTS/HSPA:
  • 900/1900/2100 MHz con HSPA+ fino a 42 Mbps
  • 4G – LTE:
  • EMEA: 800/1800/2600 Mhz
  • Memoria totale: 16 GB, la capacità disponibile può variare
  • RAM: 1 GB DDR2
  • GPS
  • Antenna GPS interna + GLONASS
  • Bussola digitale
  • Sensori
  • Gyro Sensor
  • Accelerometro
  • Sensore di prossimità
  • Sensore di luminosità ambientale
  • Connettività
  • Jack audio stereo da 3.5 mm
  • Bluetooth® 4.0 con tecnologia aptX™
  • Wi-Fi®: IEEE 802.11 a/b/g/n
  • DLNA® per lo streaming in modalità wireless di file multimediali dal telefono a una TV o un computer compatibili
  • HTC Connect™
  • HTC BoomSound™
  • Doppio altoparlante stereo frontale con amplificatori integrati
  • Suono ad alta fedeltà con Beats Audio™
  • Sense Voice
  • HTC UltraPixel Camera
  • Sensore BSI, dimensione del pixel di 2.0 µm, sensore da 1/3″
  • HTC ImageChip 2 dedicato
  • Apertura F2.0 e obiettivo da 28 mm
  • Smart Flash: Cinque livelli di flash impostati automaticamente in base alla distanza dal soggetto
  • Registrazione video in Full HD a 1080p con Video HDR
  • Fotocamera frontale: 1.6 MP con sensore BSI
  • Fotocamera frontale: registrazione video a 720p
  • HTC Zoe™ con Foto Sequenza, Metti sorriso e Rimozione oggetto
  • Galleria con video Highlights e HTC Share
  • Modalità di scatto continuo e VideoPic
  • Registrazione video in slow motion con riproduzione a velocità variabile
  • Formati audio supportati:
  • Riproduzione: .aac, .amr, .ogg, .m4a, .mid, .mp3, .wav, .wma (Windows Media Audio 9)
  • Registrazione: .amr
  • Riproduzione: .3gp, .3g2, .mp4, .wmv (Windows Media Video 9), .avi (MP4 ASP e MP3)
  • Registrazione: .mp4
  • Batteria ai polimeri di litio integrata e ricaricabile
  • Capacità: 1800 mAh

Abbandonate la carta, HTC One Mini è tutto da scoprire

Design ed ergonomia

HTC One Mini | Design ed Ergonomia

Come suo fratello maggiore, anche HTC One Mini è destinato ad essere uno dei dispositivi più belli di sempre. Le differenze rispetto a One sono minime, la più evidente è la presenza di una cornice in policarbonato bianco. L’ occhio non ne risente particolarmente, mentre la presa viene migliorata in maniera importante. L’ alluminio per quanto bello, non offre lo stesso grip di altri materiali, è un piccolo prezzo da pagare, ma per questa qualità e lavorazione non c’è prezzo che regga.

Il motivo in alluminio, quindi, è spezzato solo dalla cornice in policarbonato. Una goduria osservare questo dispositivo, che incanta grazie a particolari giochi di luce riflessi sul corpo unibody in alluminio. La costruzione generale è impeccabile, mai uno scricchiolio, punto fragile, nessun problema di assemblaggio scocca. Terminale robusto e molto maneggevole, fattore derivato anche dal peso di soli 122 gr, distribuiti bene. HTC si conferma leader di Design e Costruzione.

HTC One Mini, design tascabile.

HTC One Mini | Frontale

Sulla parte anteriore domina, oltre alla doppia cassa frontale BoomSound realizzata in alluminio, il “grande” display da 4.3 pollici. Inoltre troviamo, oltre al logo HTC, la fotocamera frontale da 1.6 Megapixel BSI WideAngle e i due tasti Soft-Touch (retroilluminati e con vibrazione) Indietro e Home. Non mancano i sensori di Prossimità e Luminosità, accompagnati dal Led di notifica (nascosto nella cassa superiore).

HTC One Mini | Destra

Muovendoci verso i lati, seguendo la cornice in policarbonato bianco, troviamo sulla destra i tasti del volume separati, favorendo il design. Sono realizzati in alluminio lavorato con Diamond Cut. Il feedback è buono, nessun scricchiolio, soluzione chirurgica, un plauso ad HTC.

HTC One Mini | Sinistra

Sulla sinistra vince la pulizia, fatta eccezione per l’ingresso MicroSim e il piccolo foro dove inserire il Pin per rimuoverla.

HTC One Mini | Inferiore

Osservando la parte inferiore, notiamo la presenza del piccolo ingresso MicroUsb posto sulla estrema destra, e  il microfono per la riduzione dei rumori che svolge alla perfezione il suo dovere.

HTC One Mini | Superiore

La parte superiore si presenta con il tasto di accensione/spegnimento posto sulla sinistra, realizzato in alluminio con solita lavorazione Diamond Cut. Decentrato lievemente verso destra, è l’ingresso per il Jack da 3,5 mm.

retro

Lo scintillante posteriore ospita la Fotocamera Ultrapixel con Flash Led incastonata nel blocco di alluminio. Inoltre troviamo un microfono per la riduzione dei rumori. Non manca il logo HTC e soprattutto quello di BeatsAudio.

HTC One Mini, la “piccola” grande bellezza.

Display

HTC One Mini | Display

HTC One Mini possiede un display SLCD2 da 4.3 pollici con risoluzione HD (1280 x 720). Colori molto vivi e ventaglio cromatico davvero molto amplio, punto di bianco eccellente, neri buoni anche impostando la luminosità ad un valore alto. Luminosità massima da non credere, sotto la luce diretta del sole si legge molto bene, estremamente superiore alla media. Gli angoli di visualizzazione sono praticamente nulli, anche fuori asse la leggibilità è massima. La struttura grafica di HTC Sense 5.5, è capace di esaltare ogni singolo pixel di questo display. La diagonale di “soli” 4.3 pollici è ideale per utilizzare il dispositivo con una sola mano, l’ergonomia ringrazia.

Il display di HTC One Mini è favoloso.

Prestazioni

HTC One Mini | Prestazioni

HTC One Mini si presenta con Android Jelly Bean 4.3 + HTC Sense 5.5, la vesione del kernel è la 3.4.10, tutto ciò consente una interazione con il dispositivo davvero invidiabile, non si ha la sensazione di rimpiangere il suo fratello maggiore. L’ unica situazione in cui HTC One Mini mostra leggermente il fianco è nella fase di accensione senza l’ utilizzo di Fastboot, ha bisogno di tempo per caricare gli elementi, basta attendere poco per avere il massimo delle prestazioni.

KitKat 4.4.2 è in arrivo, ma si può vivere tranquillamente senza.

HTC One Mini, piccolo dispositivo, grandi prestazioni.

Browser

HTC One Mini | Browser

HTC con One ha ridefinito gli standard per una ottima navigazione web e il “piccolo fratellino” non è da meno. Il browser della Sense 5.5, è decisamente uno dei più completi sul panorama Android. Presente la navigazione anonima, il desktop mode e di default, il Flash Player(Con KitKat questo plug-in non sarà più disponibile). Funzione decisamente utile, è l’incolonnamento istantaneo del testo alla larghezza della pagine zoomata. La navigazione risulta convincente sotto ogni punto di vista. Ottimo lo scroll e il pan della pagina, il pinch to zoom è molto fluido. Nessuna incertezza nella velocità di caricamento delle pagine, anche questo aspetto è di alto livello. HTC inserisce anche Google Chrome tra le App preinstallate, il paragone con il browser Sense 5.5 non regge.

HTC One Mini con Sense 5.5, la navigazione alla portata di tutti.

Utilizzo e software | HTC Sense 5.5

HTC One Mini | Utilizzo e Software

HTC Sense 5.5 è la migliore espressione della filosofia del produttore taiwanese, migliora e lima alcune applicazioni che nella precedente generazione di Sense, erano leggermente confusionarie. One Mini permette di avere una esperienza software completa sotto ogni punto di vista. Sense 5.5 non è solo un launcher, è molto di più. La schermata di Lockscreen si presenta con quattro applicazioni da lanciare velocemente, inoltre è possibile aggiungere Widgets tramite uno swipe da destra verso sinistra. Sono stati eliminati tutti i preset presenti nella Sense 5.

Una volta sbloccato il dispositivo ci mostrerà HTC BlinkFeed, aggregatore di News e Social Feed. Sense 5.5 aggiunge possibilità di personalizzazione e di gestione delle notizie nettamente migliore, infatti adesso è possibile accedere tramite uno swipe ad un menù dove è possibile selezionare gli argomenti ed eventualmente aggiungere anche i nostri Feed personalizzati. Molto vasta la possibilità di selezionare Fonti, Argomenti e Applicazioni da integrare (Facebook, Flickr, Google+, Instagram, LinkedIn, Twitter, Calendario, Galleria, Best Deals, Modalità bambino). L’ interfaccia di BlinkFeed è decisamente gradevole, l’interazione avviene tramite scroll verticale. Per aggiornare le notizie basterà fare uno Swipe verso il basso, tale funzione avviene in ogni applicazione di HTC Sense 5.5. Non il solito launcher. Il Drawer delle Apps è in sintonia con BlinkFeed, solo che al posto delle notizie, è possibile visualizzare tutte le Apps. Sono tante le possibilità di personalizzazione, che svariano dalla possibilità di creare cartelle, ordinare le Apps, e infine, gestire le dimensioni della griglia (3 x 4 / 4 x 5). Anche nel drawer (come in BlinkFeed) è presente il widget Orologio e Meteo, tutto ciò rende HTC Sense 5.5 molto gradevole dal punto di vista grafico e funzionale.

HTC One Mini | HTC Sense

Basta uno Swipe da BlinkFeed per passare alle schermate classiche di Android, dove è possibile aggiungere, tramite la pressione prolungata, Pannelli, Widgets, Applicazioni e Collegamenti. I Widgtes d HTC Sense 5.5 sono tanti e molto utili, oltre che studiati in modo impeccabile sul piano grafico. Piccolo cenno alla barra delle notifiche che finalmente, nella Sense 5.5, trova la presenza della pagina dei Toggle, essi sono modificabili a piacimento.

HTC Sense 5.5: What else?

HTC One Mini è capace di muovere Sense 5.5 sempre in maniera fluida, l’interazione con il dispositivo è sempre di altissimo livello. Tutto è studiato per essere a portata di Tap o Swipe. La gestione delle Mail di Sense 5.5 è molto comoda, anche in questo caso, basta uno Swipe verso il basso per scaricare nuova posta. Ottima la possibilità del testo incolonnato tramite pinch anche nella sezione Mail, questa funzione mette una pezza alla mancanza dello zoom out totale (Funzione che arriverà con KitKat). Produttività massima di HTC One Mini affidata a Polaris Office 5 che funziona in maniera decisamente buona, anche se la precedente versione di Sense offriva tramite File HTC una integrazione e gestione migliore. Professionale e precisa l’applicazione dedicata all’Orologio che integra:

  • Allarmi
  • Cronometro
  • Timer

HTC One Mini | HTC Sense

Merita sicuramente un cenno l’applicazione dedicata alle Note. Essa si sincronizza alla perfezione con Evernote. La sua struttura è molto semplice, ma allo stesso tempo, decisamente funzionale. Possibilità di catturare una nota-audio, scrivere a mano qualcosa di rapido e di scattare fotografie, tutto ciò oltre alle classiche funzioni di immissione testo tramite tastiera e integrazione di allegati.

HTC One Mini | HTC Sense

Non è possibile non citare il Meteo di HTC, che con Sense 5.5 migliora ancora. Si poggia su AccuWeather e la sua precisione è massima, possiamo vedere una animazione video molto gradevole (possibile selezionare anche effetti sonori). Con uno swipe possiamo muoverci e visualizzare le condizioni ad ogni ora e le previsioni future (anche qui, come in tutte le schermate di Sense 5.5, è possibile cambiare l’ordine delle schede, tramite la pressione prolungata). HTC pensa anche ad una buona interazione In-Auto, la sua applicazione, anche in questo caso, è studiata molto bene. Tante le possibilità di personalizzazione e di gestione della interfaccia (più grande, per facilitare la selezione) con Swipe. Nota di merito per la gestione delle Azioni su HTC Sense 5.5, si poggia su Yahoo! Finanza.

Interessante la funzione Non Disturbare introdotta da HTC Sense 5.5, permette di bloccare tutte le chiamate in arrivo e di disattivare suoni, vibrazioni e notifiche tramite Led. Presente la possibilità di disattivare questa funzione in automatico impostando un determinato intervallo di tempo e ovviamente di selezionare delle Eccezioni che posso bypassare questa modalità.

HTC One Mini si sposa bene anche con l’esperienza Gaming, segno di una grandissima ottimizzazione. Nemmeno l’uscita brutale da giochi pesanti, permette a One Mini di mostrare il fianco.

HTC One Mini | HTC Sense

Parte telefonica di HTCOne Mini, su un livello superiore rispetto alla concorrenza. La ricezione è ottima, possibile effettuare una telefonata anche in situazioni di ricezione difficile. La capsula auricolare possiede buone tonalità di voce trasmessa, un suono molto caldo e forte. Il microfono compie bene il suo lavoro, il nostro interlocutore, ci sente molto bene. Il volume è superiore alla media.

Con HTC Sense Voice la qualità di conversazione è ad alti livelli.

L’audio in vivavoce non è qualitativamente alto come la capsula auricolare, ma il doppio speaker BoomSound fa il suo lavoro. La differenza ancora una volta la fa HTC Sense 5.5. La Ricerca Rapida è assolutamente incredibile, una spanna sopra la concorrenza. Presente anche la possibilità di comporre chiamate tramite HTC Speak. La gestione della interfaccia tramite i soliti swipe, è ottima e personalizzabile. La Rubrica di HTC Sense 5.5 è la più completa sul panorama Android e non solo. Plauso ad HTC.

Messaggistica molto buona, la tastiera della HTC Sense 5.5 si conferma accattivante sul piano estetico e decisamente funzionale nel pratico. Il Tap rapido viene recepito senza nessun tipo di problema, il feedback è ottimo. Anche in questo caso sono molte le personalizzazioni. Possibilità di attivare la tastiera Swipe (proprietaria di HTC), di inserire emoticon in maniera rapida e tasti con più funzioni. Inoltre è anche possibile attivare le frecce di comando per muoverci in maniera precisa nel testo. Scrivere è un piacere.

HTC One Mini, tutto è semplice.

Autonomia

HTC One Mini | Autonomia

Sono 1800 mAh messi a disposizione dal produttore taiwanese per HTC One Mini, consentono di avere una autonomia poco superiore alla media. Per la precisione il terminale necessita di ricarica intono le 19:30/20:00, non un risultato malaccio.

HTC One Mini | Autonomia

HTC inserisce una ottima opzione per il Risparmio Energetico, che consente di guadagnare un 20% di autonomia in più. Sicuramente con un uso più moderato, giocando anche con la luminosità del display, impostando il risparmio energetico, è possibile varcare la soglia delle 20:00. Buona la modalità Sleep, che con HTC Sense 5.5 è capace di apprendere automaticamente i tempi di inattività e il famigerato Fast Boot, che consente di avviare il dispositivo in tempi brevissimi.

Fotocamera e Multimedia | Ultrapixel | BoomSound e Beats Audio

HTC One Mini | Fotocamera e Multimedia

Secondo HTC le persone scattano fotografie con smartphone da condividere sui Social, visualizzarle sul dispositivo o al massimo salvarle su Cloud. Quindi fotografie dal peso non troppo eccessivo ma comunque con una qualità di scatto ottimale in tutte le condizioni. Sensore più grande del normale, in grado di catturare fino al 300% di luce in più e tante funzioni Zoe, una parola Ultrapixel.

HTC One Mini monta una Camera posteriore Ultrapixel (4 Megapixel), Sensore BSI, dimensione del pixel di 2.0 µm, sensore da 1/3″, Apertura F2.0 e obbiettivo WideAngle da 28 mm con Smart Flash Led a 5 livelli, tutto incorniciato da HTC ImageChip v2.

Ultrapixel, tanto amata quanto criticata.

Gli scatti in condizione di piena luce sono molto interessanti, buona la quantità e la qualità del dettaglio catturato, ottimo l’effetto dello sfocato. Ultrapixel che regala soddisfazioni. In condizione di illuminazione difficile, la fotocamera scatta in maniera onesta catturando più luce rispetto ad altre fotocamere, con del rumore video accettabile, qui però la bassa definizione si fa sentire di più, anche se visualizziamo le fotografie su smartphone. In condizioni estreme il Flash Led svolge alla perfezione i suo dovere.

HTC One Mini | Ultrapixel e Boomsound

Riepilogando: gli scatti visualizzati su smartphone sono ottimi, meno quelli in condizioni di luce difficile. Passando le fotografie sul pc, si nota la bassa definizione, anche senza fare zoom eccessivo. Sul piano della definizione si poteva fare qualcosa di più.

Capitolo a parte per le funzione software di HTC Sense 5.5, queste sono inarrivabili. Il software della fotocamera presenta tanti parametri impostabili, tantissimi effetti e modalità di scatto. Ma la vera Killer Feature è HTC Zoe. I video vengono girati in FullHD, la qualità è molto buona, ma ci ha sorpreso l’ audio catturato. L’ adattamento alla luce è leggermente pigro. Merita una citazione anche la buona fotocamera frontale da 1.6 Megapixel BSI Wide Angle (si attiva facendo uno swipe), molto performante.

HTC Zoe fai prendere vita ai tuoi scatti.

Esempi:

IMAG0020

IMAG0029

IMAG0066

HTC One Mini | Galleria

HTC Sense 5.5 porta la Galleria su un piano molto alto. Varie possibilità di visualizzazioni, buona la velocità di lettura dei dati, ottima la possibilità di condividere con HTC Share. Inoltre troviamo la utile funzione HTC Video Highlight che con la nuova versione di Sense si arricchisce ancora di più. Crea in maniera automatica un video da 30 secondi, con la possibilità di inserire effetti, temi diversi e musica anche personale. Degno di nota il programma integrato per modificare le fotografie Zoe, davvero molto completo e curato in modo maniacale. HTC One Mini è in grado di leggere tutti i file che gli abbiamo dato in pasto. Una galleria organizzata in maniera eccellente e con anima Social.

HTC One Mini | Musica

Il player musicale è di assoluto livello. Strutturato molto bene, consente di avere un ordine importante. La grafica è in pieno stile HTC Sense 5.5, c’è la funzione Karaoke, che ha riscosso successo con HTC One e con la nuova Sense viene migliorata, così come tutto il player. L’audio emesso dalla doppia cassa frontale BoomSound è qualitativamente molto buono, il volume è alto, molto più della media.

BoomSound, tutto da ascoltare.

Ancora presente BeatsAudio, decisamente una marcia in più quando ascoltiamo musica dalle cuffie.le cuffie in dotazione sono di livello, ottima la qualità di ascolto. La prova è stata anche svolta con delle Beats, il risultato è stupefacente. HTC ha un audio in cuffia senza rivali nel campo Android.

Considerazioni finali

HTC One Mini | Considerazioni Finali

HTC con One Mini riesce praticamente in tutto. Il dispositivo non ha nulla da invidiare al fratello maggiore in termini di User Experience. Qualità dei materiali e lavorazione chirurgica, design convincente, HTC Sense 5.5, BoomSound e Beats Audio, Ultrapixel e Zoe. Tutto da inserire in un quadro dove spiccano anche un favoloso display, una ricezione ottima e una autonomia non male.

HTC One Mini qualità allo stato puro

Rapporto Qualità – Prezzo

HTC One Mini | Rapporto Qualità-Prezzo

Per quale motivo un dispositivo del genere non è riuscito ad imporsi sul mercato, visto e considerato che stiamo parlando di altissima qualità? Il prezzo. HTC One Mini è stato lanciato ad un prezzo di 499 Euro, per la serie “la qualità si paga”. Il vero problema è che HTC One si trovava a pochi euro in più online, qualcuno ha puntato ovviamente su di lui e non sul “piccolo One”. Ora è possibile trovare HTC One Mini a circa 339 euro, in questo caso il rapporto qualità-prezzo sale. Attenzione ad offerte lampo e agli street price, è stato avvistato a 299 euro.

La qualità si paga.

Pro

  • HTC Sense 5.5
  • Design e materiali
  • BoomSound
  • Parte telefonica

Contro

  • Prezzo

HTC One Mini, la “piccola” grande bellezza.

Un ringraziamento all’ufficio stampa HTC, per il sample testato.

Rimani aggiornato in tempo reale sulle offerte tech grazie al nostro canale Telegram!

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: