HTC ha ampliato la lista di devices che potranno utilizzare il tool per sbloccare il bootloader; i nuovi dispositivi sono l’ HTC Amaze , Evo 3D e Sensation.

L’annuncio arriva poco dopo che altri due dispositivi sono stati aggiunti alla lista dei supportati, il T-Mobile MyTouch 4G Slide e il tablet Evo View 4G di Sprint. In tutto, HTC offre lo strumento di sblocco per 23 dispositivi, se si contano tutti i modelli specifici dei carrier.

Il processo di HTC per sbloccare il bootloader è ancora contorto come lo era quando è stato svelato lo scorso autunno: si tratta di un’operazione in cinque fasi che include l’ installazione dell’ SDK Android, la registrazione, la validazione e, infine, una e-mail direttamente dalla società con la vostra chiave di sblocco . Certamente non è così semplice come il tool sviluppato di recente, anche se non ufficiale, HTC super , ma per evitare sorprese e noie con la garanzia, al momento si tratta dell’unica via ufficiale di HTC per montare ROM alternative sul proprio smartphone Android.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: