I dati finanziari di HTC sono tutt’altro che positivi, con una tendenza fortemente negativa che si è protratta per oltre un anno. Il 2011 è stato infatti un anno molto difficile per l’azienda, che ha visto crollare i profitti a causa dell’agguerrita concorrenza nel settore smartphone di colossi come Apple, Samsung e LG.

Nel primo trimestre del 2012 la tendenza non si è invertita, con un crollo del 35% del fatturato rispetto all’anno precedente, per un fatturato complessivo di 67,790 milioni di dollari taiwanesi (circa 2,3 miliardi di dollari statunitensi) per il periodo in questione.

Il risultato operativo è stato di 5.099 milioni di dollari taiwanesi (circa $ 173 milioni) e gli utili al netto delle imposte 4.464 milioni di dollari di Taiwan ($ 151 milioni). L’azienda deve sperare ora di riprendersi con la nuova, promettente, serie HTC One, composta dai modelli HTC One S, HTC One X e HTC One V.

Vedremo cosa sarà capace di fare nel 2012, l’anno del rilancio.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: