HTC ha perso molti colpi nel 2011 sopratutto per via dell’aspra competizione tra gli altri produttori, Apple e samsung in primis e per via di una strategia di mercato che la stessa azienda Taiwanese ha appurato non essere quella vincente. Oramai sappiamo tutti come HTC nel 2012 punterà ad una filosofia più “Apple” puntando maggiormente al design e sopratutto alla qualità piuttosto che alla quantità di dispositivi.

HTC ha concepito un nuovo dipartimento per lo sviluppo e e design che si chiamerà Studio e farà capo direttamente al CEO di HTC Peter Chou. Questo nuovo “studio” si occuperà di creare design innovativi con una collaborazioni sinergica tra ingegneri e esperti di design. Questo nuovo dipartimento si occuperà delle innovazioni HTC di questo 2012 e avrà una mentalità molto più aperta anche per quanto riguarda l’hardware: Winston Yung crede infatti che un rinnovo completo sia alla base del rinnovato successo id HTC in questo nuovo anno:

Vogliamo essere sicuri di avere  molteplici fonti per ogni singolo componente. Per questo abbiamo pensato di espandere il nostro interesse su altre CPU, ad esempio”

Questa ultima affermazione è riferita al fato che fino ad ora HTC ha sempre usato CPU Qualcomm, tuttavia ora sta prendendo in considerazione anche soluzioni quali Samsung, Nvidia ( Tegra) e Texas Instrument. Sicuramente al MWC 2012 di Barcellona HTC saprà spiegare meglio i propri piani al pubblico, magari con la presentazione di qualche interessante device basato su nuovi SoC.

via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: