Sembrava fino a poco fa che la partnership tra Huawei e Microsoft dovesse portare ad un nuovo dispositivo Windows Phone, in particolare in dual boot con Android. Poi la smentita. Ed ecco ora le parole di Shao Yang in un intervista, che sono spini indirizzati alla casa di Redmond, rea di aver realizzato un OS che poco ancora si avvicina alle prerogative delle aziende produttrici.

A Wpxbox.com il dirigente ha elencato difatti gli aspetti negativi di Windows Phone, senza mezzi termini. Secondo il capo marketing della casa cinese, il sistema operativo a mattonelle presenta ancora un ecosistema troppo chiuso, poco personalizzabile. Ha sottolineato come inoltre ci sia “…un problema che è legato ai costi di licenza rispetto ad Android. Questo aumenta il costo di un telefono del 10%. Il secondo punto è l’ecosistema. Il terzo è che non è un sistema operativo così aperto come Android, e questo blocca un produttore dall’apportare elementi d’innovazione. Di conseguenza tutti i Windows Phone si assomigliano ed è difficile differenziarsi”. Ma le dichiarazioni di Shao Yang non terminano qui.

Huawei-Ascend-W1

Egli guarda con preoccupazione anche all’ acquisizione di Nokia da parte di Microsoft, che dovrebbe concludersi ad Aprile. “Sarà persino più difficile aprire le API. Ciò non renderà la concorrenza leale. […] Il problema è che le API e la personalizzazione non sono disponibili equamente a tutti. Inizialmente tutti i produttori avevano Windows Phone, ma solo Nokia aveva accesso esclusivo a parte delle API. Ora con Nokia assorbita da Microsoft, il problema rimane lo stesso”.

Insomma, queste frasi ci hanno illuminato sul perchè nel mercato al momento ci sono solo due device marcati Huawei che montano Windows Phone 8. Microsoft dovrà certamente risolvere questi problemi, che sussistono sia con la casa cinese, ma anche con le altre potenze in campo mobile. Soprattutto ora che con l’ acquisizione dell’ azienda finlandese diventerà essa stessa una diretta concorrente.

Ma vogliamo lanciare una provocazione a Shao Yang: Se l’ OS di Microsoft fosse aperto, completamente personalizzabile e con le Api completamente aperte, si chiamerebbe Android, no?

Via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: