La settimana scorsa l’ente di certificazione cinese TENAA ha certificato l’ormai prossimo nuovo phablet di casa Huawei, Honor Note 8. Il mastodontico dispositivo andrà verosimilmente a competere con altri titani del settore, come ad esempio il popolare Xiaomi Mi Max da 6.44 pollici. Ma Honor Note 8 ha tutte le carte in regola per fare il colpaccio: con una dotazione hardware di alto livello ed uno schermo da ben 6.6 pollici, Huawei mira a conquistare una importante fetta di mercato.

Honor Note 8 sarà annunciato il primo agosto per mezzo di un evento che si terrà in Cina. A dare l’annuncio è stata direttamente la sussidiaria di Huawei, che a giudicare dal teaser pubblicato sulla sua pagina web ha deciso di puntare tutto sulla risoluzione dello schermo, utilizzando il termine “2K”. Come sappiamo, 2K è sinonimo di Quad HD, vale a dire della risoluzione standard 2560 x 1440 pixel con rapporto di forma 16:9.

Huawei Honor Note 8

Non è comunque più una sorpresa, dal momento che la certificazione TENAA ha svelato la maggior parte delle specifiche hardware del dispositivo. Honor Note 8 sarà dotato di 4GB di memoria RAM e di un comparto di storage da 64GB. Il suo comparto fotografico sarà composto da una fotocamera principale da 13MP, e da un modulo anteriore da 8MP. Generosa la batteria, da 4400 mAh, come si conviene per un terminale di tali dimensioni. Per quanto riguarda invece il cuore pulsante del prodotto, ci si affiderà alla soluzione proprietaria Kirin 955, octa-core da 2.5GHz. Il sistema operativo sarà naturalmente Android 6.0 Marshmallow.

Apparentemente, Huawei ha deciso di affiancare a Honor Note 8 una versione leggermente più economica e meno performante, dotata di SoC Kirin 950, 3GB di memoria RAM e una ROM da 32GB. Non è ancora chiaro se anche questa variante assumerà la denominazione di Honor Note 8. Ad ogni modo, il modello più economico sarà commercializzato al prezzo di 1999 yuan (circa 272 euro), mentre il top di gamma potrà essere acquistato per 2299 yuan (circa 313 euro). Entrambi i terminali saranno provvisti di un sensore biometrico per il riconoscimento delle impronte digitali, e di una porta convertibile USB Type-C.

Via
Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: