Durante il keynote tenutosi ad IFA di Berlino, Huawei ha presentato il suo nuovo SoC top di gamma HiSilicon. Il nuovo Kirin 980 è il primo SoC realizzato da TSMC con processo produttivo a 7 nanometri, il primo a usare i Core Arm Cortex-A76, una doppia NPU (Neural Processing Unit) e un modem LTE Cat. 21, che promette velocità di ben 1,4 Gbps.

Il nuovo Kirin 980 adotta una soluzione molto interessante, riesce ad adattarsi ai contesti di utilizzo. Huawei ha preferito usare tre cluster, con 4 core Cortex A55 a 1.8 Ghz per gestire i processi meno onerosi, due core A76 a 1.92 Ghz per i processi che richiedono maggior carico e 2 core sempre A76 ma a 2.6 Ghz che si attivano solo quando il processo richiede una alta capacità di elaborazione. La GPU è una ARM Mali-G76, con tecnologia di gestione variabile del clock sfruttando l’AI.  L’interfaccia LPDDR4X a 2133 Mhz garantisce il 20% in più di larghezza di banda, che tocca ora i 23.1 Gbps, secondo Huawei si ottengono tempi di apertura più rapidi delle app.

Sono state implementate due NPU che permettono di raddopiare le prestazioni lato AI, Kirin 980 è capace di riconoscere fino a 4,500 immagini al minuto.

L’ISP (Image Signal Processor) di quarta generazione migliora ancora la capacità  di gestire configurazioni multi-camera, e garantisce un incremento del 46% e una migliore efficienza durante la registrazione video.Un flusso video 4K elaborato dall’ISP consuma il 23% in meno dell’energia richiesta dal singolo ISP del Kirin 970 per fare la stessa identica cosa.

Non mancano novità legato al reparto connettività, grazie ad un modem 4.5G LTE Cat.21 in grado di raggiungere velocità in download fino ad 1.4 Gbps. Questo sarà affiancato dal nuovo chip Wi-Fi Hi1103, con supporto in download fino ad 1733 Mbps. Non manca poi il supporto Dual-frequency GPS per avere una precisione notevolmente migliorata nella navigazione satellitare. 

Dovremo aspettare ottobre per vedere il SoC in azione quando arriverà il primo dispositivo Huawei a montarlo, il Mate 20 che verrà ufficializzato il 16 ottobre.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: