Se c’è una cosa che in questo periodo i produttori di smartphone devono prestare particolarmente attenzione è il supporto dei propri dispositivi, in particolare dal punto di vista software vista la velocità con cui vengono rilasciati aggiornamenti da parte di Android. Non c’è infatti niente di più deprimente per un utente scoprire che il proprio smartphone non sarà aggiornato alla versione KitKat di Android.

Questa volta al centro dell’attenzione ci è caduta Huawei con il suo semi-recente Ascend Mate 2. L’azienda ha infatti annunciato che non riceverà ufficialmente Android 4.4 KitKat. Nessuna spiegazione è stata data dall’azienda considerando anche che il dispositivo è uscito da non troppo tempo sul mercato ed ha tutte le specifiche hardware necessarie per supportare il nuovo software.

Il dispositivo ha infatti debuttato a Luglio a 299$ e troviamo un dispositivo da 6.1 pollici con risoluzione 720p, fotocamera da 13Mpx, Snapdragon 400 e ben 2 GB di memoria RAM. Ovviamente gli utenti sono rimasti molto delusi e hanno scatenato l’inferno sui commenti della pagina ufficiale di Huawei, lamentandosi con l’azienda cinese per la poca attenzione verso questo dispositivo che è stato lanciato da meno di 6 mesi sul mercato. Ovviamente non manano le custom ROM come la Paranoid Androdi e la CyanogenMod a tappare questa mancanza da parte di Huawei, ma vedere un dispositivo abbandonato a se’ stesso dopo poco tempo non è certo piacevole per un’azienda come Huawei. Speriamo che decida di fare marcia indietro o che magari decida di saltare l’aggiornamento a KitKat in favore di quello ad Android 5 Lollipop che è oramai stato annunciato da alcune settimane.

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: