Sono state tantissime le anticipazioni delle scorse settimane ed oggi Huawei ha svelato i suoi nuovi, tre, top di gamma. Come già largamente anticipato dai leaks i modelli presentati sono: Huawei P40, P40 Pro e P40 Pro+. Cerchiamo quindi di fare un recap e capire quali sono le differenze tra Huawei P40, Huawei P40 Pro e P40 Pro+.

Schermo:

  • Huawei P40: Flat Display da 6,1 pollici OLED con una risoluzione di 2340×1080 pixel, refresh rate standard a 60Hz
  • Huawei P40 Pro e Pro+: Display Edge-to-edge curvo, 6,58 pollici OLED con una risoluzione di 2640 x 1200 pixel, refresh rate a 90 hz.

Il Huawei P40 è il modello più piccolo, con un display flat come anticipato e con cornici più grandi rispetto ai fratelli maggiori.

P40 Pro e Pro+ hanno un display con le stesse caratteristiche, schermo da 6,58 pollici OLED, refresh rate a 90 Hz e 475ppi.

In tutti e tre i dispositivi non è presente la tanto criticata “tacca”, è presente invece un doppio foro che integra la fotocamera anteriore

Design e funzioni:

I nuovo flagship di Huawei non dispongono dei servizi Google, al loro posto troviamo i Huawei Mobile Services. Non è presente il Google Play Store, al suo posto c’è App Gallery dove sono presenti una buona parte di app principali che erano presenti nel Play Store. Troviamo anche Phone Clone, che permette di  trasferire tutti i dati e le applicazioni dal vecchio smartphone ai nuovi P40.

Un’altra applicazione importante è Google Takeout, è possibile  recuperare contatti, email, foto e calendari presenti nelle app Google e importarle nello smartphone.

Hardware

Huawei ha deciso di dotare tutti e tre i modelli del SoC HiSilicon Kirin 990 5G, CPU octa core a 2,86 GHz e GPU Mali-G76 MC16. Il quantitativo di RAM è da 8 GB per P40 e P40 Pro, sale a 12 GB per la variante Pro+.

Huawei P40, essendo il più piccolo presenta una batteria da 3.800 mAh contro i fratelli maggiori che hanno una batteria da 4.200 mAh. Questi ultimi due sono anche compatibili con la ricarica wireless fino a 27W per il Pro e fino a 40W per il Pro+.

Nota di merito per Huawei che non ha fatto disparità in termini di connettività, lasciando le stesse specifiche in tutti i e tre i modelli. Introdotta finalmente la tecnologia 5G ed il  Wifi 6, il bluetooth è 5.0, il GPS a doppia frequenza, NFC e USB Type-C 3.1.

Camera

Il comparto fotografico è come sempre la punta di diamante della gamma Huawei, come di consueto torna la partnership con Leica.

Huawei P40 presenta una tripla fotocamera composta da un sensore principale da 50MP SuperSensing, con apertura f/1.9 stabilizzata otticamente, una lente ultrawide da 16MP con apertura f/2.2 e lente dedicata alla zom ottimo 3X da 8MP con apertura f2.4

Huawei P40 Pro presenta invece quattro fotocamere, anch’esso integra un sensore principale da 50MP SuperSensing, con apertura f/1.9, una lente ULTRAWIDE da 40MP con apertura f/1.8 ed una lente dedicata alla zom ottimo 3X da 8MP con apertura f2.4. P40 Pro integra anche un sensore ToF 3D

Huawei P40 Pro+ presenta cinque fotocamere, anch’esso integra un sensore principale da 50MP SuperSensing, con apertura f/1.9, una lente ULTRAWIDE da 40MP con apertura f/1.8, una lente dedicata alla zom ottico 5X da 12MP con apertura f3.4 ed un’altra lente per lo zoom 10x da 8MP con apertura f/4.4.

Tutti i modelli presentano una dual camera anteriore da 32 MP.

ll P40 Pro e Pro + come detto, sono dotati di un sensore di profondità Time-of-Flight, che ricava informazioni sulla distanza, che il software può utilizzare per aiutare a creare la sfocatura dello sfondo (bokeh) in modalità verticale.

Prezzo e data di rilascio

I preordini partono da oggi 26 marzo, sono previste diverse promozioni.P40 e P40 Pro saranno accompagnati in confezione anche dal nuovo Watch GT2 ma fino al 4 maggio. Per il Huawei P40 Pro Plus dovremo attendere fino a giugno.

  • Huawei P40: 799,90 euro con con 8GB di memoria RAM e 128GB di storage,
  • Huawei P40 Pro: 1049,90 euro in versione 8/256GB.
  • Huawei P40 Pro Plus: 1399 euro in vendita da giugno nella configurazione 8/512GB di memoria

Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.