HarmonyOS 2.0 è oramai ufficiale e segna un traguardo importante per HUAWEI che da quando è stata costretta a rimuovere il PlayStore dai propri dispositivi ha lavorato incessantemente da circa 2 anni per arrivare a questo punto con il nuovo sistema operativo Harmony OS che giunge alla versione 2.0.

Questa nuova versione è già presente sui nuovi terminali appena presentati e che denota quindi uno stato di maturità superiore rispetto a quanto visto fino ad oggi.

I nuovi tablet rappresentano uno dei tasselli della nuova strategia dell’azienda dove il sistema operativo diviene parte centrale del nuovo ecosistema HUAWEI e sul quale orbiteranno tutti i nuovi device che saranno presentati.

Per l’occasione HUAWEI ha presentato una pletora di prodotti tra cui i nuovi MatePad 11 e Matepad Pro oltre a due monitor e indossabili come Huawei FreeBuds 4, Watch 3 e Watch 3 Pro. Scopriamoli insieme!

HUAWEI MATEPAD 11

Con il nuovo Matepad 11 aumenta leggermente la diagonale del display, siamo infatti sui 10,95 pollici ed una risoluzione 2K pari a 2560 x 1600 pixel con refresh rate a 120Hz.

Aggiornato anche il display, dove migliorano i colori e arriva anche la certificazione contro la luce blu della TUV Rheinland.

C’è anche la tastiera con tasti distanziati da 1.3mm e ricarica wireless; a completare il comparto accessori anche la M-Pencil che si può sfruttare al meglio tramite app personalizzate con cui poter scrivere a mano ed ottenere istantaneamente un testo digitale e che si ricarica wireless.

Il design prevede cornici sottili e design più accattivante ed è stato ricavato lo spazio sul bordo superiore al centro per far posto alla fotocamera.

Huawei parla di una batteria in grado di tenere in vita il tablet per 10-12 ore e un sistema audio curato, con 4 microfoni e la tecnologia di cancellazione del rumore di fondo. Quattro i colori disponibili, mancano ancora informazioni sul prezzo e il periodo di lancio sul nostro mercato.

MATEPAD PRO

Huawei Matepad Pro ha un bel display OLED FullView da 12,6 pollici ed un rapporto schermo/corpo del 90% che spiega le cornici così sottili.

Al suo interno troviamo il già noto chip di casa Huawei, lo stesso Kirin 9000 montato sul Mate 40 Pro e con sistema operativo HarmonyOS 2.0 con tutte le funzionalità che dovremo presto metter alla prova. Tra le feature si potrà ad esempio passare dalla visualizzazione di un contenuto video dal proprio tablet al TV con un semplice gesto.

Attenzione speciale per il comparto audio con ben 8 microfoni, un record per un tablet, e due fotocamere da 13MP e 8MP con un sensore ToF a chiudere il cerchio. Per l’Europa è previsto al momento nella sola colorazione Mate Gray ad un prezzo ancora imprecisato.

HUAWEI MATEVIEW e MATEVIEW GT

Huawei presenta in quest’occasione anche MateView e MateView GT, due monitor con forme e destinazioni differenti.

Mateview è un display 4K da 28,2 pollici in formato 3:2 che supporta la risoluzione 3840 x 2560 pixel, è anche uno dei più sottili in circolazione con uno spessore di soli 12mm. Precalibrazione di fabbrica che promette un delta E in sRGB inferiore a 1 e certificazione VESA DisplayHDR 400, un permette anche il collegamento in wireless di altri dispositivi .

Per quanto riguarda la connettività troviamo due USB-C, due USB-A, una HDMI, una Mini DisplayPort ed un jack audio da 3,5mm. Non mancano poi due speaker da 5W integrati nella stand e due microfoni.

Mateview GT è dedicato invece al mondo del gaming, con risoluzione 3K da 34 pollici in 21:9 con curvatura 1500R e refresh rate a 165Hz. Particolare attenzione anche in questo caso all’accuratezza dei colori con un delta E assicurato al di sotto del valore 2, rapporto di contrasto 4000:1 e 350 nits di luminosità. Bella l’idea della staffa di sostegno che funge anche da soundbar, al suo interno racchiude infatti due speaker da 5W.

Leggermente meno ricca la dotazione di porte, a bordo troviamo quindi due HDMI 2.0, una DisplayPort 1.4, una USB-C per la ricarica e una seconda USB-C definita “completa”. Non mancano poi degli elementi LED posteriori che simulano l’ambilight.

Prezzo e disponibilità

MateView GT sarà disponibile prossimamente a 549€ anche in Italia, non abbiamo ancora una data precisa per il lancio tuttavia.

HUAWEI FREEBUDS 4

Anche le nuove FreeBuds 4 incorporano la tecnologia open-fit ANC che abbiamo apprezzato sul modello precedente e le evolve con migliorando la cancellazione del rumore a livello hardware e software grazie anche a un doppio microfono.

Le Freebuds 4 sono dotate di audio in alta risoluzione che offrono unagamma di frequenze fino a 40kHz e un dynamic driver da 14,3 mmche produce bassi profondi grazie ad un volume superiore del 15% rispetto alla generazione precedente.

A migliorare le prestazioni di cancellazione del rumore è anche la tecnologia Adaptive Ear Matching che rileva automaticamente la forma dell’orecchio di chi le indossa e le condizioni di utilizzo, ottimizzando in questo modo l’equalizzazione per adattarsi al meglio alle diverse situazioni d’uso.

Tra le novità segnaliamo anche ilpairing di prossimitàdove basta avvicinare le auricolari allo smartphone per eseguire il pairing. Inoltre troviamo la condivisione di informazioni cloud, oltre allaconnessione simultanea a due dispositivie lo strumento Audio Connectivity Centre. Gli auricolari possono essere collegati a qualsiasi dispositivo basato su EMUI e, come appena detto, supportano la connessione di due device contemporaneamente, che si tratti di uno smartphone, tablet, PC o smartwatch del marchio o qualsiasi altro dispositivo con sistema Android, iOS o Windows.

L’autonomia ,senza ANC attivato, sarebbe di4 ore di riproduzione musicale continua, che diventano 2,5 con la cancellazione del rumore attiva. Insieme alla custodia di ricarica, che integra una piccola batteria, si può arrivare a 22 ore di riproduzione musicale. La ricarica rapida fornisce fino a 2,5 ore di ascolto in soli 15 minuti.

Le FreeBuds 4 saranno disponibili nelle colorazioniCeramic White e Silver Frost e il design ricorda quello della generazione precedente, con linee tondeggianti e sinuose, ma è stato ottimizzato nelle dimensioni e nell’ergonomia. Anche lacustodia di ricarica è più compatta:misura 21,2 millimetri e pesa 38 grammi.

Prezzo e disponibilità

LeFreeBuds 4 sono disponibili in preordine a partire da oggi, insieme a tutti gli altri prodotti annunciati, al costo di149 euro con una promo di lancio che regala Huawei Band 6 in omaggio. Con il pre-ordine per una coppia di auricolari, oltre a due Band 6 incluse, si avrà diritto a uno sconto del 20% sul prezzo del secondo set.

venduto da 
€ 79.99
€ 89  [-10%]

WATCH 3 E WATCH 3 PRO

Oltre alle FreeBuds 4 Huawei ha annunciato anche Watch 3, il primo smartwatch a funzionare con Harmony OS, disponibile nella versione base e in quella Pro.

La novità più interessante è costituita dalla corona rotante 3D che permette una interazione con lo smartwatch più intuitiva e naturale. Rivisto anche il touch che adesso dovrebbe essere più preciso e permetterà lo zoom in e zoom out delle immagini. Vediamoli nel dettaglio.

HUAWEI WATCH 3

I nuovi Watch 3 permettono di effettuare e ricevere telefonate utilizzando lo stesso numero di telefono sia sullo smartphone, sia sullo smartwatch tramite una e-sim.

Non mancano moltissime funzioni in ottica fitness, con oltre 100 modalità di allenamento supportate. Huawei ha poi adottato un nuovo sensore di temperatura che permette all’orologio di monitorare la temperatura corporea direttamente dal polso.

Grazie a giroscopio e accelerometro è poi possibile rilevare le cadute e attivare la funzione SOS oltre al sensore cardio e alla misurazione della SPO2.

HUAWEI WATCH 3 PRO

Huawei ha presentato anche una versione PRO dove ha pensato anche ad un sistema di protezione dei dati raccolti tramite crittografia HTTPS che protegge i dati in transito verso i server.

La durata della batteria di Huawei Watch Pro arriva a 5 giorni in modalità smart e 21 giorni in modalità risparmio energetico, contro i 3 giorni in modalità smart e 14 giorni in modalità batteria ultra lunga della versione base.

Non ci sono ancora conferme su prezzi e disponibilità dei nuovi Watch che sicuramente arriveranno a breve.


Rimani aggiornato su offerte lampo ed errori di prezzo, seguici su Telegram!

Co-fondatore e amministratore di Techzilla. Adora le nuove tecnologie e si occupa principalmente dell'amministrazione, del settore marketing e dell'aspetto grafico del sito.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.