Huawei esce allo scoperto, annunciando un obbiettivo molto ambizioso: la vendita di circa 80 milioni di dispositivi nel 2014. La casa cinese tenta dunque di sfruttare il grande investimento in marketing per portare un incremento di vendite di device. Secondo l’ azienda infatti, saranno 300 all’ incirca i milioni di dollari che verranno investiti nell’ anno corrente per mettere in risalto le caratteristiche dei prodotti cinesi.

Se l’ obbiettivo verrà rispettato, ci sarà una crescita per l’ azienda di circa il 53% rispetto al passato. Huawei sa che raggiungere un tale risultato non sarà semplice, ma può contare su una visibilità e su di un marchio che si sta affermando sempre maggiormente, soprattutto nell’ ultimo periodo e soprattutto grazie a dispositivi interessanti. E’ il caso ad esempio del famoso Honor 3C, device venduto già in 8 milioni di esemplari e che la casa produttrice crede raggiungerà i 20 milioni nel 2014. Che dire poi del Huawei Acend P6, smartphone apprezzato globalmente per la qualità realizzativa e per le personalizzazioni profonde apportate sul sistema operativo, anche se manca qualcosa a livello di ottimizzazione.

Insomma, fare meglio del 2013 non sarà proprio una passeggiata per Huawei, che ha fatto registrare proprio nell’ anno passato un +63%, ma nel quartier generale cinese sono pronti a mostrare le nuove creazioni ( Ascend P7 in primis), capaci di far impennare le vendite e dunque i ricavi ad un’ azienda che tenta di osare sempre di più.

Via

Ti invieremo un' email a settimana, puoi cancellare l'iscrizione in qualunque momento.

Potrebbe interessarti anche:


Partecipa alla discussione: